martedì 4 maggio 2010

Le mie lingue di suocera

 lingue 2

Eccomi con dei biscottini semplici,semplici ma squisiti. Ormai se qualcuno mi legge da un po' saprà che amo cucinare un po' tutto ma soprattutto dolci di tutti i tipi e lievitati e quando la mia fotografa preferita mi ha detto che riusciva a venire per fare un piccolo reportage mi sono detta cosa cucino??  Allora considerato che: è periodo di udienze, pagellini, consigli di classe che si aggiungono alle già straimpegnate settimane della sottoscritta  ho pensato di fare qualcosa di ultra-veloce come  questi biscottini che è da un po' di tempo che non facevo, ma che mi sono ricordata che avevano riscosso un gran successo.  

 

lingue 1lingue 3

La ricetta proviene da uno di quei librettini che fino a qualche anno fa si trovavano in edicola a 1000 lire (beh, forse più di qualche anno fa!) e che, essendo senza foto, non ti stimolano a provare a  sperimentare qualche ricetta. Beh, non so come la mia vicina di casa li provò e per qualche tempo non facevamo altro che sfornare questi biscottini (funzionava così iniziavamo con il provare una ricetta e se ci piaceva  per un po' non si faceva che quella… fino a quando le rispettive famiglie non dicevano BASTAAAAA!!).

Ecco allora la ricettina:

Ingredienti:

300 gr di farina 00

150 gr di burro

150 gr di zucchero

1 uovo + 1 tuorlo

1/2 bustina di lievito 

120 gr di cioccolato fondente

1 limone

Preparazione:

Mettete nel Bimby lo zucchero con la scorza del limone e azionate a turbo per 30 sec, aggiungere il burro e lavorare per altri 30 sec a vel 3, con le lame in movimento aggiungete solo i tuorli e, una volta amalgamati, la farina a cucchiaiate (sempre dal foro); infine aggiungere l’albume montato a neve con il lievito (sì, avete capito bene il lievito nell’albume e poi montato il tutto!! non chiedetemi il perché, la ricetta dice così e io lo faccio e basta!).

Mettete il composto, che risulterà abbastanza morbido, nella tasca da pasticciere e formate, sulle teglie precedentemente ricoperte di carta forno, dei bastoncini lunghi circa 5 cm.

Mettete le teglie in forno già caldo a 200° per 7 minuti; quindi, quando i biscotti inizieranno a dorarsi lungo il bordo toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare.

Fate fondere il cioccolato (io ho usato il fondente ma a volte mi piace prepararli anche con il cioccolato bianco  e quello al latte, il gioco di colori che si ottiene è abbastanza scenico) a bagno maria, o come faccio io nel microonde, e intingeteci i biscotti, solo da una estremità, rimetteteli sulla carta forno e, una volta terminati tutti, metteteli 10 minuti in frigo a solidificare.

Sono veramente semplici da fare, ma veramente buoni e soprattutto genuini.

22 commenti:

  1. Eh si sembrano deliziose,una vera leccornia!Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Sono daccordissimo con Damiana!!
    Bello qui..un sacco di cose buone!

    RispondiElimina
  3. Che delizia questi biscotti ,ti credo che ami fare soprattutto i dolci,ti sono venuti benissimo,bravissima!!!!

    RispondiElimina
  4. Che belli!! Anche io ho un po' di queli libretti senza foto, pieni di ricette ma ormai poco invitanti. Ma sono pieni di ottimi spunti, molto caserecci! Ciao!

    RispondiElimina
  5. Grazie per la vista, ricambio con molto piacere,ti auguro che con la mia ricetta la torta riesca alla perfezione, faro sicuramente un salto per vedere le tue foto. sappi che puoi tornare a trovarmi quando vuoi, mi farebbe piacere a presto! CIAO :)

    RispondiElimina
  6. Con queste lingue...farei parlare le suocere ad oltranza ^_*
    Belli, buoni e sfiziosi!
    Baci cara ^_^

    RispondiElimina
  7. Bravissima...sembran usciti da una pasticceria!!!
    e poi mi hai fatto venir voglia di rispolverare tutti i libricini da 1000 lire che ho... grazie;)

    RispondiElimina
  8. cara, volevo ringraziarti per le belle parole! Volevo ringraziarti di essermi stata vicina , di aver condiviso... lo faro' ufficialmente anche sul blog... non sono brava a commentare... neanche quando ero una cuoca... e il tuo blog e' sempre bellissimo!!! Come faccio a fare questi magnifici biscottini se non ho la tasca da pasticcere...???
    fammi sapere...
    Grazie ancora

    mari

    RispondiElimina
  9. piacere di conoscerti, queste lingue di suocera mi sembrano davvero buone, quando le provo ti faccio sapere...é bello seguire un altra blogger di piacenza!

    RispondiElimina
  10. splendidiiiii!!! e poi con il Bimby da provare di sicuro! non conoscevo il tuo bellissimo blog ora ti metto nei miei preferiti e ti seguo così non mi perdo le tue novità, ora mi guardo ancora un pò in giro, grazie di essere passata da me :-)

    RispondiElimina
  11. Molto carini i biscotti, saranno senz'altro anche buonissimi....
    Volevo dirti che mi ha divertito un sacco la storia delle viole....soprattutto "spetalare".....l'ho trovato geniale.....spero di poterlo utilizzare quanto prima.....ma non è che capita di spetalare tutti i giorni, tu mi cpisci!
    Bello il tuo blog, è stato un piacere fare la tua conoscenza.
    A presto

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. scusate per il ritardo ma tra i compiti di uno, il cartellone dell'altro, la palestra , il calcio, la cena e mille altre cose solo ora riesco a rispondere con calma ai vostri commenti
    @Damiana:provali davvero!! sono ottimi

    @Federica benvenuta! e grazie!

    Aquolina: io li preferisco con un bel bicchiere di latte, magari freddo, il the con il cioccolato non lo amo troppo!

    @Nitte: ti devo dire un segreto?? posto soprattutto dolci e lievitati perchè non è semplice fotografare primi o secondi mentre la truppa affamata a tavola aspetta il rancho, battendo il piede e dicendo :"hai finito che abbiamo fame??"

    @Phoebe: Benvenuta anche a te!

    @Marsettina: grazie

    @gaia: beh io con le suocere ho un rapporto un pò ... ma con queste lingue ti assicuro di no!! ciao

    @Terry e Lucia vedo che anche voi li avete comperati?? a volte contenevano ricette proprio carine, altre no, decisamente no! per fortuna questa non è una di quelle!
    ps lucia per il manuale grazie lo stesso ho mandato una mail a Sabrine e spero che mi mandi lei qualche ricetta

    @L'ostetrica... chi ci è passato ti capisce, tranquilla come ti ho detto nel commento, per fortuna il tempo risana le ferite!!

    @cinzia: chissà magari abbiamo anche occasione di conoscerci visto che abbiamo due o tre amici in comune! benarrivata

    @ely: io è da un pò che ti seguo e la ricetta della frolla di oggi... beh mi sa che domani la proverò, visto che oggi ho fatto una crostata classica alle prugne e ... è già finita!! poi ti so dire come mi è venuta!

    @viola: sapessi che mi stavo appassionando a *spetalare* e quasi quasi ho pensato di fare lo sciroppo di gelsomino, se lo trovo in campagna! grazie di essere passata!torna quando vuoi, mi fa molto piacere!
    mercoledì, maggio 05, 2010 1:44:00 PM

    RispondiElimina
  14. Che buoneeeeee!!!le foto poi messe così a mo' di polaroid sono troppo ganze!E la scelta del nome del tuo blog, che dire...azzeccatissima!
    Ciao cicci!
    :-D

    RispondiElimina
  15. Sembrano deliziosi! Mia madre non mi fa mai fare i biscotti, ma la prima volta che conquisto la cucina in sua assenza questi devo provarli!! :)

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  16. BUONE! Non le conoscevo...
    (della suocera conoscevo solo il cuscino, che è una pianta grassa spinosissima!)

    RispondiElimina
  17. Des biscuits bien réussis. Délicieux avec une tasse de thé.
    Bon weekend.

    RispondiElimina
  18. Che bella questa ricetta con il Bimby.... adesso che ci penso è da un po' che giace inutilizzato sul ripiano della cucina... quasi quasi mi tenti!!! Il tuo blog è davvero carino!

    RispondiElimina
  19. @simona: benarrivata e grazie!
    @Fabiana: passo sempre da te che sei molto più brava di me sforni ricette post a tutto andare io invece sono sempre indietro!!
    @Jasmine se vuoi ti presto la mia di cucina per cucinarli!!
    @@Guya B anche io conoscevo il cuscino beh direi che queesti sono meno *pungenti*
    Nadji: bienvenue
    Fico e Uva: il bimby inutilizzato?? cosa sentono le mie orecchie! e no, non s'ha da fà!! correte subito a impastare o cucinare qualcosa! con quello che costa bisogna sfruttarlo!! comunque mi fa piacere che siate entrati nella mia cucina! benvenuti!!

    RispondiElimina

ditemi pure....i complimenti (o le critiche purchè costruttive) sono benvenuti...vi ascolto