Monthly Archives:

ottobre 2010

antipasti/ Autunno/ Bimby/ Finger food/ Ricette con la frutta

Un finger food un po’ speciale: *Pere e gelato al Castelmagno*

frutta contest3  Questo è un post a cui tenevo tanto! Partecipare a questo contest di Claudia e Leda, mi intrigava molto, perché era importante la ricetta ,ma soprattutto si richiedeva una certa qualità fotografica [e come sa chi mi legge da qualche tempo, io non fotografo da tanto, anzi, fotografo da quando ho il blog (e si vede!) dunque per me era una sfida da cogliere al volo!!] Le 6 ricette vincitrici avranno l’onore di essere inserite nel prossimo numero del magazine on-line Aboutfood che proprio Claudia e Leda definiscono così: “La nostra idea di magazine vorremmo che non fosse legata soltanto a noi due, alle nostre ricette e al nostro mondo personale … ci piacerebbe che questa rivista accogliesse di volta in volta diverse persone che possano raccontare un pezzetto di ciò che li appassiona di più.” Ecco il perchè di questo contest! about food frutta Premetto che ci ho riflettuto molto su cosa preparare, poi mi sono rivolta verso questo piatto che ho presentato come finger perché secondo me va preso a piccole dosi per il sapore deciso e particolare che ha,  che avevo adocchiato da tanto tempo e che secondo me andava benissimo per il contest, che richiedeva un piatto dolce o salato che avesse come protagonista un frutto invernale: la pera nel mio caso! frutta contest2 La ricetta con qualche variante arriva da un libro della Vorwerk-Contempora intitolato *Gelato che passione* che contiene spunti e idee interessanti dolci e salate (come in questo finger) tutte a base di gelato ovviamente home-made!!

Ingredienti: Per il gelato

  • 40 g di castelmagno grattugiato
  • 1/2 pera
  • 150 g di latte intero
  • 75 g di zucchero (io 25 g di miele e 50 di zucchero)
  • 1 uovo intero
  • 10 g di farina
  • 125 g di panna da montare

Per le pere al vapore:

  • 1 pera
  • acqua
  • una 1/4 di stecca di vaniglia

Preparazione della pera:

Pelare la pera e tagliarla in 4 spicchi togliendo anche il torsolo. Io l’ho cotta nel microonde ma si può cuocerla sia nel Bimby che in un tegame o in una vaporiera. Ho posizionato gli spicchi nel contenitore apposito  (tipo questo) e ho messo nel contenitore sotto acqua fino al livello e la bacca di vaniglia. Ho cotto 5 minuti al max che per me è 750W e ho lasciato raffreddare.

Preparazione del gelato: (metto qui la versione con il Bimby)

pelare la 1/2 pera a disposizione per il gelato a tocchetti e metterla nel boccale : 30 sec vel 4. Unire latte, zucchero, uova e farina:1 min vel 2 Unire il castelmagno grattugiato:9 min 90° vel 3 Versare il composto in un contenitore da freezer basso e largo rivestito di pellicola per alimenti e lasciare raffreddare. Lavare il boccale con acqua fredda e posizionare la farfalla e montare la panna a vel 3 finché non monta. Unire delicatamente la panna montata al composto freddo (ben freddo mi raccomando, altrimenti smonta la panna) e metterlo in freezer per almeno 8 ore. Togliere dal freezer e tagliare a pezzi , mettere i pezzi nel boccale 20 sec vel 10 (gradualmente), riunire il composto sul fondo con una spatola e continuare a lavorare 1 min vel 5.…e la versione senza Bimby

Tagliare la pera a brunoise, con un frullino montare zucchero, uova e farina  e miscelare bene, aggiungere le pere, il castelmagno grattugiato e mettere sul fuoco, in un tegamino di acciaio con il fondo spesso per 10 minuti, badando che non raggiunga mai il bollore. Lasciare raffreddare e aggiungere la panna montata con movimenti dal basso verso l’alto molto delicatamente. A questo punto se si dispone di una gelatiera si può mettere il composto nella gelatiera e seguire le istruzioni, se no si può mettere in un contenitore per il freezer  e mescolarlo ogni ora circa fino al raggiungimento della consistenza desiderata.

Composizione del piatto:

Fare delle micro palline di gelato (io ho usato lo scavino che uso per fare le palline di melone, tipo questo), ma siccome è molto, ma molto *scioglievole* le ho fatte e rimesse in freezer per mantenere la forma, intanto tagliare gli spicchi di pere a fettine e disporli a raggera in un ciotolino. Mettere 3/4 fettine di pera e 3/4 micro palline di gelato in ogni ciotolino e servire immediatamente, magari con qualche goccia di miele di castagno, come suggeriva la ricetta.

frutta contest1 frutta contest4

Biscotti/ Dolci/ Feste dei bambini/ Finger food/ Gluten free/ Natale/ Regali home-made

Dolcetti al cocco senza glutine e senza uova

cocco4

Come al solito di corsa, cercherò di fare un post breve, per una volta!! La ricetta originale arriva da un blog che ho scoperto da poco, anzi pochissimo (ma me lo sono letta tutto ormai!) veramente bello, ben fatto, raffinato e con ricette che danno importanza anche e soprattutto alla salute! Questo è il blog di Blueberry (fateci un giro, ne vale la pena) dove ho trovato questi dolcetti di cocco che ho però leggermente modificato per poter partecipare alla raccolta *L’altra farina* di Kà (mia omonima del blog *La torta pendente*). Ci tenevo davvero a partecipare,  la celiachia è in netto aumento, soprattutto tra i bambini, e, non so voi, ma a me capita di avere amichetti dei ragazzi celiaci o intolleranti e, l’idea di avere un pdf con ricette gluten-free pronte all’uso, non è cosa da poco, e poi anche a noi non-celiaci mica ci fa male eliminare un po’ di glutine dalla dieta, anzi!! Se poi si elimina il glutine con una ricetta come questa, che per di più è anche senza uova, direi che lo sforzo è minimo, anzi nullo!! E siam tutti contenti!!

coccosfocato

 

Ingredienti:

  • una tazza di farina di cocco
  • una tazza di farina di riso
  • un cucchiaino di cremor tartaro (o di lievito per dolci)
  • mezza tazza di zucchero di canna chiaro
  • mezza tazza di latticello **(o di latte)
  • 4 cucchiai di olio di semi (io di mais)
  • chips di cocco per la rifinitura circa 70 g**
  • zucchero a velo per spolverare

Procedimento:

Mettere in una terrina capiente tutti gli ingredienti secchi (le farine, lo zucchero e il cremor tartaro); in un’altra terrina mettete i liquidi (il latticello e l’olio) e miscelateli un pochino con una forchetta. A questo punto unite gli ingredienti liquidi a quelli solidi e mescolate bene, accendete il forno a 180° ventilato e portatelo in temperatura. Preparatevi le teglie rivestite di carta forno e iniziate a formare i dolcetti: -mettete le chips di  cocco in una piccola scodella -formate con l’aiuto di due cucchiai da tavola delle palline di composto (risulterà abbastanza morbido) non troppo grandi perché si allargano in cottura* -passate queste palline nella scodella con le chips e fatela roteare in modo che al composto che è umido si attacchino bene le scaglie -mettetele un po’ distanziate sulle teglie e infornate a 180° ventilato per 15/17 minuti (regolatevi con uno stecchino e guardando che non si imbruniscano troppo) Toglieteli dal forno lasciateli raffreddare e cospargete abbondantemente di zucchero a velo vanigliato. (fatti oggi pomeriggio e riempito il vaso che vedete, si è già dimezzato!!)  *se volete potete cuocere i dolcetti senza *impanarli* nelle chips, sono meno coreografici ma altrettanto buoni!! **io ho trovato sia le chips che il latticello da Naurasì, il latticello l’ho dovuto ordinare, le chips invece erano vicino alla frutta essiccata, sono ottime anche nello yogurt o nel latte insieme ai cereali o al muesli, sono veramente incredibili! Se non avete mai provato il latticello, fatelo! conferisce una sofficità incredibile ai dolci e li aiuta anche a lievitare meglio in cottura!! ps messi in un bel vaso e infiocchettati per le feste, sono un’ottima idea regalo home-made per il Natale che si sta avvicinando!!  

 

cocco1

 

Senza categoria/ vita da blogger

Staffetta dell’amicizia!

 
staffettadell
 
Colgo l’occasione per postare qualcosa, mi spiace ma sono giornate impegnatissime e di corsa e postare richiede tempo ed energie che non pensavo prima di avere il blog! Per cui perdonatemi, ma tranquille la ricetta arriva prestissimo!! Intanto ringrazio  Makenia per avermi girato questo giochino, le regole sono semplici:
a)-creare un post inserendo il logo della staffetta e invitare le 14 bloggine che vorresti conoscere meglio;
b)-postare le 8 domande qui di seguito:
1- quando da piccoli vi domandavano cosa volevate fare da grandi cosa rispondevate?
2- quali erano i vostri cartoni animati preferiti?
3-quali erano i vostri giochi preferiti?
4-qual è stato il più bel vostro compleanno e perchè?
5-quali sono le cose che volevate assolutamente fare e non avete ancora fatto?
6-quale è stata la vostra prima passione sportiva e non?
7-quale è stato il vostro primo idolo musicale?
8- qual è stato la cosa più bella chiesta(ed eventualmente ricevuta) a Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Lucia?
Inizio rispondendo e dicendo che sono di corsissima dunque mi sembrava scortese non rispondere ma veramente mi piacerebbe che chiunque passa di qua si senta libero di accogliere il giochino come se glielo avessi passato di persona!
1- io volevo fare la maestra!! ed era anche azzeccato se me lo avessero lasciato fare!
2- mi piacevano  tanto *Mila e Shiro* e *Kiss me Licia* (ma soprattutto Mirko dei Bee-hive 😉
3- mi piacevano le barbie
4- Il mio più bel compleanno è stato quest’anno!! I miei ragazzi, i miei figli e mio marito mi hanno organizzato una mega festa  a sorpresa da favola!! con tanto di regali azzeccatissimi!
5- uhhh, tante! riuscire a realizzarmi pienamente in quello che so fare meglio! work in progress…
6- la mia prima passione: la cucina e le arti manuali, tutto applicato ai bambini!
7- Cristina d’Avena! (e vi vedo!! non ridete!!)
8- Quando avevo 6 o 7 anni ho chiesto una bambola che camminava ed era arrivata!! bellissima!! ma adesso non sarebbe più il mio genere!!
Grazie ancora a Makenia e a presto!!

Colgo anche l’occasione per avvertire tutti di un fantastico Candy di Natale (avete capito bene, di Natale!!) qui da Viola, approfittatene ne vale la pena!!

CONSIGLIA Olive Ascolane