sabato 14 maggio 2011

Gateau aux gauffrettes… oggi mi sento francese!

Dopo due giorni in cui blogger ha fatto le bizze, e io non me ne sono nemmeno accorta se non quando ormai tutto si stava risolvendo (bisogna pure lavorare!), ringrazio di non aver programmato post o fatto qualsiasi altra cosa che sarebbe potuta andare persa!
Bene, oggi mi sento francese (suonava molto meglio in francese piuttosto che in italiano!) e posto questo dolcino che ho fatto qualche tempo fa in occasione della festa di compleanno del mio piccolo mostricciatolo! E’ una rivisitazione del classico salame di cioccolato, con la differenza che non contiene uova e burro! Ho voluto fare sotto forma di piccoli mattoncini per variare un po’ (non mi piace solitamente fare sempre le solite cose, e anche solo variare la forma mi dà soddisfazione!) La ricetta leggermente riadattata l’ho presa da questo magnifico libro che già dal titolo si prospettava interessante “Le torte magiche”.


torta senza cottura

Ingredienti:
200 g si wafer alla vaniglia
300 ml di latte condensato
80 g di cacao amaro
50 g di frutta secca mista salata

Preparazione:
Tritare i wafer a mano per non spezzarli troppo, lasciandone qualcuno in pezzi leggermente più grossi. (Io li metto in un sacchetto per il freezer e li pesto con il mattarello come fa sempre Nigella =)
Versare il latte condensato e il cacao in un pentolino e farli scaldare per circa 6 minuti a fuoco dolce rimestando per non fare attaccare sul fondo.
Quando il composto si sarà leggermente raffreddato aggiungere  i wafer e mettere tutto in una teglia (io ho usato questa quadrata, per non  avere scarti)
Mettere in frigo per almeno 4 ore per farla raddensare.
Con questa ricetta ultraveloce partecipo al contest di Mamma Papera’s Blog, ovviamente nella sezione dolci.

Dimenticavo di dirvi che io domani sarò da Chiara e Angela a Bologna, le “Sorelle in pentola”chi viene???

8 commenti:

  1. lo avevo visto su flickr!!! lo aspettavo :P

    questo sarà mio ipp (il prima possibile) :P

    :*

    RispondiElimina
  2. l'aggiunta di frutta secca salata deve starci proprio bene, da provare per la prossima!

    RispondiElimina
  3. Wow!
    Che dolce spettacoloso!!!!! ^________^
    Devo assolutamente provarlo!

    A presto!
    Elisa

    PS: Se passi da me, è pronto il ricettario completo di "Mai Dire Mais"..ed in più, un'altra novità! Ti aspetto! ^____*
    http://massaiacanterina.blogspot.com/2011/05/mai-dire-basta-una-raccolta-che-finisce.html

    RispondiElimina
  4. interessante questa versione...anzi...oltre che interessante, direi golosissima!!! ;)

    RispondiElimina
  5. exquisitos y muy lindos ,se ven estupendos,me gusta tu cocina,buenas recetas,cariños me ha gustado llegar a tu blog,abrazos.

    RispondiElimina

ditemi pure....i complimenti (o le critiche purchè costruttive) sono benvenuti...vi ascolto