martedì 13 dicembre 2011

Preparato per vin brulè … regalini 3 puntata


Rieccomi con il terzo post dedicato ai pensierini home-made per questo Natale. L’idea di questo vasetto di preparato veramente speciale mi è venuta così, non so nemmeno io da dove ma vi dirò che mi piace molto! Ho cercato nel web la ricetta originale ma poi ho capito che non c’è una ricetta originale ma che ognuno lo fa un po’ in base ai gusti personali dunque ho provato e vi dirò che il risultato mi soddisfa!

vin2

Ingredienti:
250 gr di zucchero di canna chiaro
2 stecche di cannella
10 chiodi di garofano
50 gr di mele essiccate
la scorza di un limone e di un’arancia biologici entrambi
1 grattata di noce moscata
Procedimento
Nel mortaio mettere i chiodi di garofano e pestarli per ridurli in polvere, fare lo stesso con una delle due stecche di cannella.
Lavare bene gli agrumi e asciugarli, con il pelapatate prelevate la buccia in modo da non prendere la parte bianca che renderebbe amaro il tutto, mettere su un piatto e porre nel microonde alla massima potenza per due minuti, togliere dal piatto, aspettare che si freddino un attimo e pestarli anche loro nel mortaio (saranno diventati secchissime e profumatissime) Nel caso non aveste il microonde potete seccarle sul termosifone (se avete sufficiente tempo a disposizione visto che ci vorranno almeno due o tre giorni, a meno che voi non abbiate l’abitudine di tenere in casa un clima equatoriale) o nel forno ventilato fino a che non si seccano.
In un vaso capiente mettere lo zucchero, la stecca di cannella intera, le mele essiccate, la noce moscata e tutto ciò che avete pestato al mortaio, chiudete il vaso e lasciate riposare almeno una settimana, io almeno una volta al giorno scuoto un po’ il vaso ma forse non serve nemmeno!



vin







vin1



Packaging
Io ho messo come copri-vaso un pirottino da tartelletta preso all’Ikea, l’ho legato con un filo di raffia in colore naturale  a cui ho anche legato una tag con le istruzioni per l’uso. Ho scaricato da qui queste magnifiche etichette, ne ho tagliata una e  voilà! Ho pensato di preparare le tag da attaccare ai vasetti con le istruzioni per la preparazione (le mie sono scritte a mano, sono pigra e non avevo voglia e tempo di rifare le foto) ma voi se volete…

vin tag1

…potete scaricare il file in formato pdf pronto per la stampa  qui, spero vi piacciano

Con questa ricetto partecipo al contest di Sonia!

Voglia di Natale - Dicembre - Raccolta di ricette




12 commenti:

  1. ...splendida idea! Devo procurarmi l'occorrente, magari se riesco ne faccio un pò per il mercatino di Natale!

    RispondiElimina
  2. Un' idea davvero originale quella di racchiudere un preparato così profumato in un barattolino!!! Adoro il vin brulè e grazie mille per averlo donato al mio contest!!! Un bacione!!

    RispondiElimina
  3. è un'idea furbissima!!!!!!! bravissima! ;)

    RispondiElimina
  4. l'idea del pirottino è geniale!!!!!
    scusa, andiamo con ordine :-)
    1) non avevo mai pensato di seccare le bucce al micro, sempre 1000anni per farli seccare
    2) di solito regalo solo le spezie per il brulè, il vasetto con tutto dentro è un idea in più
    3)il pirottino , beh il pirottino è davvero favoloso come idea.
    grazie e spero che non ti dispiaccia che copio.
    :-)
    baciusss
    brii

    RispondiElimina
  5. Stavo cercando qualche idea per i regalini di natale e ho trovato il tuo blog. Che dire, davvero bello bello bello. Pieno pieno di idee da copiare. Lo salvo subito. Grazie! Cat

    RispondiElimina
  6. Mi piace tantissimo il vin brulè...che delizia questo regalino!
    Superlativo.
    Brava un bacione

    RispondiElimina
  7. @simo: fallo! vedrai che soddisfazione!

    @patrizia: è stato un piacere, io oggi farò i tuoi zuccherini :))

    @brii: grazie commenti come il tuo risollevano il morale! ruba pure tutto ciò che vuoi!!

    @afrodita benvenuta e grazie!

    @cinzia: grazie sei sempre così carina!

    RispondiElimina
  8. Non ci crederai, ma torno proprio adesso dalla coop e ho appena visto un preparato epr vin brulè e mi era venuta l'idea di farlo!!! Il tuo sicuramente è mooolto più buono!! Mi sa che prendo spunto per i cesti di Natale che sto preparando!

    RispondiElimina
  9. Vasetti comprati (li ho comprati più piccoli dei tuoi, quindi dimezzerò anche la dose di vino indicata sulle spiegazioni). Per un dolce pensiero ai vicini di casa :) Grazie, Cat

    RispondiElimina
  10. Grazie Katia, sempre ottime ricette e consigli utili!!
    Auguri anche a te ed ancora grazie per aver partecipato alla mia estrazione della scatola-torta!!

    RispondiElimina
  11. scopro ora il tuo blog perchè...abbiamo pubblicato la stessa ricetta lo stesso giorno!! O.O!
    In pratica ho detto a un'amica dove poteva trovare la mia ricetta per il Preparato di Vin Brulè in a jar e lei ha trovato la mia e la tua così mi ha scritto e sono venuta a curiosare! :))
    La ricetta è molto simile...solo il packagin cambia..per cui se hai voglia di fare un salto da me mi farebbe davvero piacere! Un abbraccio, Benedetta

    RispondiElimina
  12. Ciao Katia, avevo salvato subito questa super-idea ed ora ho pensato di condividerla sul mio blog perché è di ispirazione per i regali... ho usato la prima foto (l'ho ridimensionata per renderla miniatura), spero non ti dispiaccia.
    Nel caso fammi sapere e provvederò a rimuoverla.

    Ciao ciao
    Chiara

    RispondiElimina

ditemi pure....i complimenti (o le critiche purchè costruttive) sono benvenuti...vi ascolto