venerdì 20 gennaio 2012

Progetto colazione sana #2 porridge

 

Mi pare di sentire la voce di alcune di voi che dicono: “po… che cosa?” PORRIDGE, ma penso sia normale, io lo avevo sentito nominare solamente nei film ambientati in Gran Bretagna ma non avevo mai pensato bene di rifarlo fino a che, come vi avevo già detto, non ho visto quello di Alex,  e lì mi è partito l’embolo e me lo sono preparato per colazione.

Questa simil-pappetta che all’inizio potrebbe sembrarvi poco rassicurante dall’aspetto ha grandi vantaggi primo dei quali mantiene a lungo il senso di sazietà, io ho imparato a prepararmelo quando prevedo di fare tardi per pranzo, è decisamente l’ideale non mi viene fame davvero per tutta la mattina, eliminando così  pasticciamenti vari a metà mattina e non solo sazia ma non appesantisce assolutamente se poi uniamo al tutto che è anche buono direi che non vi resta che provarlo!

porridge

 

Eccovi la ricetta di Alex [copiata pari pari]

Ingredienti:

Ingredienti per 1 persona:

  • 5 cucchiai colmi di fiocchi d’avena
  • 1 tazzina da caffè di acqua
  • 1 -2 cucchiaini di miele
  • 1 mela tagliata in tocchetti (o un altro frutto a piacere)
  • 1 presa di cannella in polvere (o altra spezia a piacere, p.es. cardamomo)
  • 1 presa di polvere d’arancia io avevo fatto quella di limoni
  • 2 cucchiai di yogurt magro io di yogurt home-made direi nonpropriomagroCon la lingua fuori
  • 3-4 nocciole (io mandorle in scaglie)

Preparazione:
Mettere a scaldare in un pentolino i fiocchi d’avena con l’acqua ed il miele finché il composto non si sarà addensato. Unire lo yogurt, la cannella e la mela tagliata a pezzettini. Mettere in un piatto e aggiungere una spolverata di polvere d’arancia e le nocciole tritate.

16 commenti:

  1. Sembrerà strano ma a me il porridge piace!! :) e trovo che la tua idea per una colazione sana sia deliziosa! Non l'ho mai provato con lo yogurt (di solito lo cuocio nel latte e lo servo con una cucchiaiata di marmellata) e quindi dovrò cimentarmi in questa fresca e fruttosa variante.. non vedo l'ora che sia già domattina!! baci

    RispondiElimina
  2. ahahahah! quando mio marito vuole prendere in giro un nostro amico e sua moglie (irlandese vissuta per lungo tempo a Londra) gli dice che sanno solo mangiare quella schifezza del porridge! Lui certamente non è da preparati come questo, ma a me ispira molto! Un abbraccio e buon week end!

    RispondiElimina
  3. io non l'ho mai assaggiato ma potrebbe essere un valido aiuto anche per la dieta! Forse proverò :-)

    RispondiElimina
  4. Interessante! Questo me lo segno! Grazie per l'idea!

    RispondiElimina
  5. Questo mi piace, non ha troppo l'aria del porridge inglese, quello dei film è molto meno invitante e goloso se permetti, questo si lo proverei con curiosità!
    Buon w.e.
    Ely

    RispondiElimina
  6. più che un porridge mi ricorda il Bircher Muesli... mi sà che lo adotto come pranzo di domani, visti gli stavizi di oggi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che ce lo vedo bene come pranzo, davanti ad un bel libro e taaaanto silenzio! quasi, quasi .... peccato che io ho sempre una truppa da sfamare :(

      Elimina
  7. questo progetto "colazione sana" mi piace sempre di più! domattina provo il tuo porridge!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao luisa! se lo provi poi mni fai sapere se ti è piaciuto?? :))

      Elimina
  8. Io adoro il porridge...lo mangio persino a pranzo, fai tu!!!!!!!!!!!!!!!!!! ^_^

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. In alcuni post ho letto che prima di cuocere i fiocchi vanno bagnati in acqua o latte la sera prima?!

    RispondiElimina
  11. Scusate ma prima di cuocere l'avena bisogna ammogliarla la sera prima?
    Grazie Laura

    RispondiElimina

ditemi pure....i complimenti (o le critiche purchè costruttive) sono benvenuti...vi ascolto