martedì 30 ottobre 2012

Halloween è arrivato! Dita della strega express


Come vi dicevo ho diverse cose da raccontarvi ma prima voglio lasciarvi questa ricetta che è più che veloce e più che semplice, semplicissima, non occorre saper fare niente di complicato e sarà uno spasso per i bimbi!!
So benissimo che Halloween non è una nostra festa ma ormai i bimbi a scuola studiano l’inglese e di conseguenza anche le abitudini e le festività americane diventano un modo carino e simpatico per farli divertire mentre imparano e noi ci dobbiamo adattare!
Per di più fare dolcetto o scherzetto piace a tutti i bambini e allora cosa c’è di più carino di queste dita di strega da preparare come dolce merenda per il pomeriggio del 31 ottobre?? magari avete anche invitato qualche amichetto e queste faranno sicuramente un gran bel effetto!!

dita della strega

Ingredienti
  • 100 g grissini torinesi sottili
  • 100 gr di cioccolato bianco
  • mandorle intere con la pelle q.b
Procedimento
Far sciogliere la tavoletta di cioccolato bianco a bagnomaria o al microonde (potenza 160W per un minuto fermandolo a 30 secondi per mescolare il cioccolato) possibilmente in un recipiente alto e stretto tipo una mug per facilitare l’operazione successiva
Tagliare a metà nel senso della lunghezza le mandorle.
Intingere i grissini nel cioccolato fuso per la metà circa della loro lunghezza, aspettare che si solidifichino un pochino e attaccare la metà mandorla, lasciate indurire i grissini ricoperti di cioccolato in un bicchiere (se li mettete un attimo sul balcone di questi giorni ci metteranno pochi minuti)
Tips/trucchetto per la presentazione
Se poi volete fare come ho fatto io potete prendere una vecchia camicia logora, tagliare le maniche e infilare in ognuna  una semplice lattina lavata e pulita, allacciare i bottoni e le vostre dita di strega saranno moooolto più realistiche!!

1 commento:

  1. che idea carina Katia! :)
    per quanto io non sia una grande amante di Halloween, trovo eccezionale questo sfizio ;)

    RispondiElimina

ditemi pure....i complimenti (o le critiche purchè costruttive) sono benvenuti...vi ascolto