mercoledì 31 ottobre 2012

Pancotto allo sbrinz … la Svizzera nel piatto#2


pancotto
 
“Questa ricetta dovrebbe essere originaria del modenese. È una rielaborazione molto più ricca del classico e vecchio pancotto, arricchito da ingredienti come il grana e la crema di latte. Di solito è servito come primo piatto.”
Questo è quanto ho trovato su questo piatto della tradizione, una ricetta Emiliana, che non avevo mai assaggiato, ho pensato di riadattarlo per  il contest di Teresa “La Svizzera nel piatto” sostituendo il grana padano con il formaggio Sbrinz, che tra l’altro non conoscevo, un formaggio a base di latte vaccino a pasta friabile visto che essendo un formaggio dalla consistenza dura, è possibile grattugiarlo proprio come il Parmigiano-Reggiano e il Grana Padano.
 

pancotto1

Ingredienti:
  • 6 fette di pane raffermo alte 1 cm
  • 120 g di Sbrinz grattugiato
  • 120 g di latte 
  • 120 g di panna da cucina
  • 2 uova
  • 10 g di farina
  • sale, pepe q.b.
  • burro per la pirofila.
Preparazione:
imburrate una pirofila e rivestite il fondo con le fettine di pane. In una terrina sbattete le uova con il parmigiano, la farina, il latte, la panna da cucina,  un pizzico di sale e una macinata di pepe nero.
Versate il composto sulle fette di pane e lasciate riposare per circa un’ora, spolverate con un po’ di Sbrinz che avrete tenuto a parte. Trascorso questo tempo, passate la teglia in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti. Lasciate riposare, prima di servire.
IO lo trovo un ottimo piatto unico e ci vedrei bene anche delle fettine di prosciutto cotto tagliate a listarelle,  così con la parte proteica sarebbe decisamente un “risolvicena”!

 
Con questo post partecipo al contest “la Svizzera nel Piatto
 









4 commenti:

  1. Goloso questo sformatino. Concordo con te sul prosciutto: ci starebbe proprio bene.

    RispondiElimina
  2. Uhm se è sfizioso questo sformatino!! Non lo conoscevo e mi sembra un'ottima sfiziosissima idea!!

    RispondiElimina
  3. Uhmmm....che voglia che mi hai fatto venire!!! devo assolutamente provarlo! :-)
    Un abbraccio affettuosissimo e grazie ancora per i bei momenti trascorsi insieme a Torino...ti porto nel cuore e te lo dico sinceramente! :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Katia, tutto bene? Io sto cercando di sopravvivere, tra compiti, lavoro e raffreddori... certo che questo pancotto è strepitoso e poi lo sbrinz mi piace assai ...così saporito! bacioni!

    RispondiElimina

ditemi pure....i complimenti (o le critiche purchè costruttive) sono benvenuti...vi ascolto