martedì 18 dicembre 2012

Regali home made… si continua Mandorle pralinate al cioccolato


mandorle al cioccolato1



E’ proprio vero che basta ricominciare per abituarsi… infatti dopo la ricetta del Preparato per cioccolata eccomi on un altro regalino, che ricorda non tanto vagamente uno dei post più letti qui sul blog, tra l’altro “copiato” per gioco, da Angela.
Le mandorle pralinate sono buone già da sole vi immaginate come siano se aggiungiamo cioccolato fuso e cacao amaro o zucchero a velo?
Avete indovinato! Buonissimeeeeeee, anche se, per dirla tutta in casa le preferiscono di gran lunga come da ricetta originale!
Questi deliziosi sassolini colorati hanno il grosso vantaggio di durare anche 15/20 giorni se conservati in frigorifero, grazie al guscio protettivo che forma il cioccolato,  la pralinatura regge molto bene per tempi più lunghi del normale, ci consente perciò di prepararli con anticipo (che non fa mai male sotto Natale quando noi tutte vorremmo che le giornate fossero lunghe almeno il doppio del normale, o capita solo a me?? )
Ora la ricetta!


mandorle al cioccolato3


Ingredienti
300 gr di mandorle non pelate
300 g di zucchero semolato
mezzo bicchiere di acqua (circa 100 ml)
due o tre gocce di succo di limone (questo non c’era nella ricetta originale)

100 g cioccolato fondente al 55%
zucchero a velo e cacao amaro qb




Procedimento
Mettiamo le mandorle, lo zucchero e l'acqua e il limone in una padella antiaderente ed accendiamo il fornello a fiamma vivace. Mescoliamo tutto bene, senza smettere, fino a che non si consuma tutta l'acqua. Ad un certo punto lo zucchero comincerà a bollire e diventare quasi schiumoso e si appiccicherà alle mandorle, mantenendo il suo colore bianco: nonostante l'acqua si sia consumata... ancora non sono pronte. Continuiamo a mescolare e ABBASSIAMO LA FIAMMA (altrimenti lo zuccherò si scioglierà, caramellando...) fino a che lo zucchero non si scurisce un po’ e le mandorle non si distaccano spontaneamente le une dalle altre. Spegniamo e facciamole raffreddare su carta da forno.
A questo punto far fondere (io uso il microonde, ma si può tranquillamente fare a bagnomaria) il cioccolato fondente (se preferite al latte o anche bianco) e intingervi le mandorle intiepidite una ad una “impanatele” trasferendole poi nello zucchero o nel cacao (io ho fatto metà  e metà ma la proporzione la potete scegliere tranquillamente!) posizionatele sulla carta forno e ponete a raffreddare in frigorifero per un’ora).
Una volta fredde potete metterle in vasi di vetro ben chiusi e conservarle in frigo fino al momento di regalarle o di mangiarvele!
Io per confezionarle ho usato quelle scatolette che vedete in fotografia che hanno un separatore in mezzo e un coperchio trasparente che permette di tenere ben divisi i due tipi, sono veramente belle e di grande effetto! (uno dei lati del mio lavoro che preferisco è la possibilità di reperire scatole, scatolette ecc. per confezionare i miei dolci senza troppa difficoltà Occhiolino I modi per confezionarle comunque in rete ne potete trovare veramente tanti: tipo questo o questo o questo ancora!
 
Buon lavoro!!

3 commenti:

  1. mamma mia che delizia, mi sembra un'idea meravigliosa per Natale. Un bacione

    RispondiElimina
  2. Ottima idea! Grande Katia! sono passata per un salutino e inviarti i miei migliori auguri di Buon Natale a te e famiglia! un bacio grande e ...prima o poi un caffè ce lo dobbiamo prendere!

    RispondiElimina
  3. Ciao, scopro solo adesso il tuo blog e...che bello qui!! belle foto, belle ricette!
    mi sono unita ai tuoi lettori, se ti va di passare da me c'è un giveaway in corso!
    a presto

    RispondiElimina

ditemi pure....i complimenti (o le critiche purchè costruttive) sono benvenuti...vi ascolto