venerdì 13 luglio 2012

La torta al cioccolato più buona del mondo


Ecco la ricetta di una torta al cioccolato, ma non una torta qualunque, la torta al cioccolato più buona che io abbia mai assaggiato, una torta che si prepara in 35 minuti in tutto e poi si mette in frigo e si gusta fredda, che di questi tempi non fa mai male, visto che i vari Caronte, Minosse, ecc.… si trovano tanto bene da queste parti da non andarsene mai.

tortadoppiocioccolato


Questa ricetta arriva da un’amica che la preparò per un pranzo tra i compagni di classe del piccolo mostro (dovrò trovare altri appellativi perché ormai  questi si addicono poco ai ragazzi!), le ho intimato di darmi la ricetta e dopo un po’ di insistenza ce l’ho fatta, non è niente di speciale è fatta di una base morbida di pasta al cioccolato e ricoperta con una ganache al doppio cioccolato, sarà proprio questa semplicità che la rende  ottima, e non lo dico solo io, visto che da quando l’ho fatta la prima volta ovunque io la porti riscuote un gran successo!!
Ingredienti per la base
3 uova intere
100 gr di farina 00
150 gr di zucchero
100 gr di burro
100 gr di cioccolato fondente
Preparazione
Sbattete le uova intere con lo zucchero e la farina (io nel Bimby 3 min. a vel 4, anche senza farfalla)
In un tegamino sul fuoco (o in una ciotola nel microonde) fate fondere il burro, quando sarà sciolto, fuori dal fuoco, aggiungete il cioccolato fondente che avrete prima  spezzettato un pochino (così si scioglierà e intanto si abbasserà la temperatura del burro e non rischierete di cuocere le uova), aggiungete il tutto alle uova montate e mescolate ancora per incorporare bene i due composti (io nel Bimby per altri 3 min. a vel 4)
Nel frattempo preparate una teglia di 28cm con bordo a ondine e piano rialzato imburrata e infarinata per bene e versatevi il composto all’interno, cuocete in forno caldo per 25 min. a 165°
Ingredienti per la crema
100 gr di cioccolato fondente
100 gr di cioccolato al latte
200 gr di panna
40 gr di burro
Preparazione della crema e finitura della torta
In un tegame sul fuoco mettete la panna, il  burro e i due tipi di cioccolato spezzettati e lasciate sul fuoco al minimo fino a quando non si saranno sciolti i pezzetti di cioccolato. Tenetela nel tegame finchè la torta non sarà  pronta,  ma se avete seguito passo a passo dovrebbe essere tutto sincronizzato, sfornate la torta e, subito, anche se è ancora calda, versate la ganache fino a riempire la scannellatura della torta, mettete in frigo per almeno un paio d’ore, io vi consiglio di  prepararla sempre la sera prima così da servirla ben fredda, magari accompagnata da un cucchiaio di panna montata o di gelato alla vaniglia.

giovedì 5 luglio 2012

Qualcosa di fresco per combattere Caronte: Muffin after-eight senza bilancia ..semplici, semplici

 

muffinaftereight

 

Eccomi dopo tanto tempo di ritorno, non so se vi sono mancata ma vi assicuro che a me il blog, passare a commentare e sbirciare le vostre ricette è mancato molto!

Come al solito i miei mille impegni hanno preso il sopravvento ma non importa l’importante è che la voglia di postare non mi è mancata, cucinare ho cucinato e fotografato anche, dunque ora spero di non assentarmi così a lungo, o almeno fino alle ferie!

Ritorno con una ricetta veloce, fresca e veramente semplice, non serve nemmeno la bilancia, è la famosissima torta con i vasetti, nella variante fresca e colorata dell’after-eight Sorriso che la mia socia ha “rubato” ad una cliente che era venuta a fotocopiarla! Avendo io un pranzo a cui ero invitata e pochissimo tempo a disposizione, non ho aspettato che la ricetta maturasse in un cassetto, l’ho fatta subito il giorno stesso, e vi assicuro che è stata un successo.

Se vi piace l’abbinamento menta-cioccolato non potete non provarla, si conservano in frigo è l’effetto refrigerante della menta associato al frigo garantisce un vero effetto anti Caronte!!

 INGREDIENTI

3 tuorli

1 vasetto di zucchero

1/2 vasetto di olio evo

1 vasetto di yogurt bianco naturale magro

1 vasetto di sciroppo alla menta

4 vasetti di farina

1 bustina di lievito vanigliato per dolci

3 albumi montati a neve

gocce di cioccolato (facoltative)

1 pizzico di sale

Per la crema di copertura (frosting)

formaggio quark (Philadelphia light)  2 confezioni da 80g

crema spalmabile alla nocciola (nutella) un bicchiere 

PROCEDIMENTO

Montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, unire l’olio a filo, lo yogurt e infine o sciroppo; aggiungere la farina in cui avrete setacciato il lievito e incorporare bene il tutto.

Montare a neve gli albumi con il pizzico di sale e aggiungerli al composto mescolando dall’alto al basso.

A questo punto si possono aggiungere le gocce di cioccolato se si è scelto di metterle.

Con l’aiuto di un dosatore per gelato (questo attrezzino aiuta a far si che si  metta in ogni pirottino la stessa quantità, se non lo avete potete fare anche con due cucchiai) mettere il composto nei pirottini che avrete posizionato nella teglia per muffin, mettere il tutto in forno caldo a 180° per 15 minuti, facendo la prova stecchino prima di toglierli dal forno.

Fare raffreddare i dolcetti e intanto preparare il frosting mescolando la nutella e il Philadelphia in una ciotola fino a che non si siano miscelati uniformemente.

Ora, se vi sentite particolarmente in vena, potete mettere il frosting in un sac a poche con una bocchetta dentellata e formare dei simpatici ciuffetti su ogni muffin come ho fatto io,  se invece non lo siete, potete mettere una cucchiaiata di frosting su ognuno e riporre in frigo fino al momento di servire.