sabato 10 novembre 2012

Lavazza: come imparare a fare un buon caffè e non solo!


Durante i giorni del Salone a noi blogger di Gente del Fud  è stata data l’opportunità di far visita all’Innovation center Lavazza a Torino, diciamo che ci hanno accolti con i guanti di velluto, facendoci assaporare un buon caffè e un ottimo cappuccino ma non solo ci hanno anche insegnato  le tecniche e la teoria per realizzarne di altrettanto buoni  anche a casa!
lavazza1



lavazza2

lavazza3
Come potete vedere per una volta anche mio marito è stato piacevolmente sorpreso nella veste di “studente” d’eccezione all’Innovation Center, visto che il caffè in casa lo fa lui… mi sembrava doveroso da parte sua seguire la lezione!!

lavazza4
lavazza5
Oltre al caffè e al cappuccino abbiamo degustato il cappuccino solido al sifone, il cremaciock in provetta e l'incredibile caviale di caffè da gustare sul pancarrè: tutto incredibilmente buono!!
Dopo questa esperienza ho imparato che praticamente nessun barista di mia conoscenza fa il caffè a regola d’arte, che vorrei a casa mia una macchina per il caffè di quelle serie con cui potrei sperimentare se la “lezione” alla Lavazza mi è servita o no e infine che questa esperienza mi ha lasciato davvero un buon sapore e ringrazio ancora Lavazza per l’opportunità!

Eccovi il bellissimo video che Lavazza ha preparato!!

venerdì 9 novembre 2012

Salone del gusto #2 ancora qualche scatto (rubato) e la mia ricetta per Garofalo


Nel mio post precedente vi ho raccontato con qualche immagine e con le mie impressioni a caldo cosa è stato il salone del gusto… eccone sotto delle altre che non basteranno mai per raccontare a sufficienza quanto sia stato importante per me!

collage salone

Un’esperienza fatta di incontri e di scoperte ad iniziare dal mitico Gabriele Bonci con la sua meravigliosa pizza fatta con le farine bio del Mulino Marino, continuando con Luca Montersino, i fantastici produttori di prosciutto crudo S. Daniele che mi hanno deliziato con una degustazione da leccarsi i baffi e tutti gli altri produttori di eccellenze che mi hanno fatto conoscere prodotti, magari di nicchia, ma decisamente non trascurabili in fatto di gusto e con i quali vedrete presto alcune ricette che realizzerò.
Ora vorrei raccontarvi la ricetta che io ed Elena abbiamo preparato, rubando lo scatto a Milena, che mentre noi cucinavamo,  degustava e fotografava per noi!

scimmai

DSC_0004.NEF

Casarecce con pasta di Mariola fresca, salsa di Grana Padano e Tartufo
Ingredienti
500g di casarecce integrali
200g  di Grana Padano
100 ml di panna
250g di pasta di mariola fresca
sale
un cucchiaino di crema di tartufo 
tartufo qualche scaglia per decorare
Preparazione
Far saltare la pasta di mariola in una padella anti aderente ben calda in modo da perdere grassi e fino a rendere croccante la carne.
Preparare la crema scaldando a fuoco basso la panna,  inserire il Grana Padana grattugiato in modo da scioglierlo e formare una crema, aggiungere la crema di tartufo e spegnere il fuoco
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolare e condire la pasta con la crema al Padano e tartufo lasciandola leggermente morbida e impiattare distribuendo ancora un poco di  crema a specchio sul fondo del piatto, aggiungere la pasta condita, le briciole di mariola croccante e le scaglie di  tartufo.

E’ una ricetta veramente semplice impreziosita da un’eccellenza di Piacenza che è la Mariola, provatela!