venerdì 25 gennaio 2013

Biscotti rubati all’Araba per Salutiamoci

 

biscotti miglio banana

 

Gennaio lo segnerò sul calendario come il mese dei ritorni, dopo essere ritornata con ben 2 ricette all’Mtc, ora ritorno  anche a Salutiamoci che questo mese è ospitato da Architettarte dove troverete tutto ciò che vorreste sapere sull’ingrediente del mese: IL MIGLIO.

io lo avevo già usato in passato per questa ricetta che però non rispetta tutti i diktat severissimi del contest e questo cereale mi era piaciuto, perciò l’ho riprovato!

Già qualche tempo fa avevo fatto outing, vi devo riconfessare che sono schizofrenica. Si, si avete capito bene, culinariamente parlando mi sento schizofrenica, perché alterno momenti in cui sono bravissima e mi limito nel consumo di certi alimenti e momenti in cui non mi limito per niente!

Ogni volta che partecipo a Salutiamoci ci provo, poi però cedo… accipicchia a me! devo imparare ad essere più costante e a mettere in pratica tutta la teoria che ho imparato nel tempo anche grazie al progetto e alle meravigliose ideatrici!

Ora veniamo alla ricetta “rubata” all’Araba, che in questo ultimo periodo posta ricette con un numero limitatissimo di ingredienti, ultimi solo in ordine di apparizione i biscotti banana, avena e gocce di cioccolata, ma, essendo il miglio l’ingrediente del mese, ho pensato di fare una sostituzione omettendo il cioccolato sostituendolo con della frutta essiccata.

Per essere sinceri in casa sono piaciuti solo a me, il gusto della banana cotta non è particolarmente gradito, diciamo che se siete abituati ai soliti biscotti industriali o anche fatti in casa ma magari di frolla sarà difficile che incontrino il vostro gusto, ma se siete anche un pochino abituati, e se avete voglia di qualcosa di dolce che vi soddisfi senza creare troppi sensi di colpa questi sono i biscotti giusti, rimangono croccantini all’esterno e morbidi dentro,  fate come me provate con pochi e poi se vi piacciono organizzate la produzione su vasta scala.

Biscotti miglio & banana

ingredienti per 6/7 pezzi

una banana matura

miglio soffiato tre pugnetti

fragole essiccate una dozzina

Procedimento

Mettete la banana a pezzi in un piatto, schiacciatela con i rebbi della forchetta e aggiungete il miglio, io ho proceduto con le mani per rendermi conto della consistenza, se la banana è molto matura può essere che vi serva altro miglio, bisognerà andare un pochino ad occhio ma la consistenza finale che dovrete ottenere è pressappoco come quella di un risotto. 

Metteteli a cucchiaiate su una teglia ricoperta di carta forno, infilate in ogni biscotto due o tre  pezzetti di fragole e infornate in forno caldo a 180° per 15 minuti, badando che non si secchino troppo.

Come consiglia anche Stefania, lasciateli freddare prima di mangiarli, sono decisamente meglio!

Un 'iniziativa per la salute....

9 commenti:

  1. ma dai, sono buonissimi, che genialata!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai proprio ragione, sono una genialata veloci e con ingredienti sani!! se li fai fammi sapere! :)

      Elimina
  2. Risposte
    1. colazione power! mi piace, mi piace proprio come definizione!!!

      Elimina
  3. Sani e pure buoni...poi con il miglio sono proprio curiosa di come vengano, non l'ho mai mangiato.
    E grazie :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stefani, grazie a te per le tue ricette, lo sai che te le rubo spesso è? ;)

      Elimina
  4. sai katia che non ho mai mangiato il miglio??
    mi hai incuriosita :D
    baciotti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mileeee, se lo provi, dimmi, mi raccomando!!
      io sono curiosa di fare quella ricettina che mihai mandato... spero davvero di fare in tempo!! un baciooooooo

      Elimina
  5. Cara Katia, molti complimenti per il blog, è molto bello! Vogliamo invitarti a conoscere un nuovo modo di divulgare, condividere e cercare ricette on line: attraverso bellissime immagini food italiane, in un portale da mangiare con gli occhi...

    Abbiamo centinaia di foodbloggers fra i nostri utenti e migliaia di visitatori al giorno, il tuo blog è molto bello e potrebbe far parte del nostro socialfood!

    Visita adesso http://www.foodlookers.it

    Lo staff Foodlookers

    RispondiElimina

ditemi pure....i complimenti (o le critiche purchè costruttive) sono benvenuti...vi ascolto