sabato 30 marzo 2013

Torta pasqualina in versione finger food

 

mini pasqualina

Come potevo augurarvi Buona Pasqua?? Con una versione monoporzione della classica torta pasqualina, un po’ rivisitata però, con l’uso delle uova di quaglia che sono veramente perfette per far sì che ogni commensale abbia la sua giusta quantità di uovo all’interno!

Non mi dilungo ulteriormente, vi lascio la ricetta insieme ai miei più cari auguri di passare una Pasqua serena con chi più desiderate.

 

Ingredienti

1 +1/2 foglio di pasta sfoglia rettangolare già pronto

500 g di spinaci  crudi

200 g di ricotta fresca vaccina

200 g di grana padano

2 uova di gallina intere

12 uova di quaglia fresche

Preparazione

Stendete il foglio di pasta sfoglia e ricavate 12 quadratini che posizionerete in uno stampo per muffin o se non lo avete in stampini di alluminio usa e getta monoporzione.

In un tegame antiaderente mettete gli spinaci con un paio di cucchiai di acqua e coprite con un coperchio  fino a che non si appassiscono (basteranno pochi minuti), lasciateli raffreddare un pochino e strizzateli con le mani.

In una terrina, con l’aiuto di un cucchiaio di legno, mescolate la ricotta con il formaggio grattugiato,  le uova di gallina e gli spinaci tagliati finemente con un robot o con il coltello.

Suddividete il ripieno nei 12 “nidi” di sfoglia preparati precedentemente e con le dita cercate di ricavare un buchino nel mezzo del ripieno, dove potrete mettere l’uovo di quaglia (ovviamente senza guscio e  crudo)

Ritagliate dal resto della pasta sfoglia delle striscioline che serviranno da finitura della mini pasqualina, posizionatele come fosse una crostata  e mettete tutto in forno calda a 200° per 30 minuti, verificando che il vostro forno non carbonizzi il tutto

Lasciate raffreddare le tortine nel forno spento e servitele tiepide.

 

IMG_0316

ecco come si presentano all’interno

4 commenti:

  1. Ciao Katia!
    Le abbiamo fatte anche noi (seguendo la tua ricetta ovviamente)!
    Buona Pasqua
    Laura e Matteo C.

    RispondiElimina
  2. Ma che carina questa idea! Non aspetto certo la prossima Pasqua per provarla, è una bella ricetta primaverile per un pic nic!

    RispondiElimina
  3. Ma che carina questa idea! Non aspetto certo la prossima Pasqua per provarla, è una bella ricetta primaverile.

    RispondiElimina
  4. Brava! Belle queste minipasqualine, da tenere a mente per i prossimi picnic. Anche se mi fa un po' impressione l'uovo di quaglia, però le altre me le pappo eccome... però riempirebbero troppo... ma perché sono così complicata? Userò uova di cincia ; )
    ciao Su

    RispondiElimina

ditemi pure....i complimenti (o le critiche purchè costruttive) sono benvenuti...vi ascolto