Browsing Category

barrette

barrette/ Colazione/ Collaborazioni/ Per tutte le stagioni/ Regali home-made/ Ricette Sane/ show cooking

Barrette al latte condensato

Come vi avevo anticipato nel post di martedì le ricette che farò oggi durante lo show cooking a Biffi Gusto saranno due queste barrette con la granola gusto mela e cannella  e queste che vi presento ora con il latte condensato “rubate” a una delle mie icone in fatto di food Nigella Lawson, se non la conoscete rimediate subito!

Le ricette sono entrambe buonissime ma io, da golosa ormai senza speranza, preferisco queste ultime.

Ecco dunque la mia versione riadattata delle barrette di Nigella

INGREDIENTI

130 gr di latte condensato

100 gr di avena al cioccolato e nocciole

30 gr di ciliegie candite

20 gr di semi di chia

40 gr di frutta secca a piacere (per me nocciole)

PREPARAZIONE

Unite i fiocchi d’avena,  i semi  di chia e le nocciole precedentemente tostate e tritate grossolanamente.

Fate  scaldare il latte condensato e unitelo agli ingredienti secchi avendo cura di mescolare bene il composto.

Foderate una teglia con carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 130/140° per circa un’ora (Il tempo di cottura può variare da un forno all’altro. Quando le fate per la prima volta prendete nota del tempo necessario. Potete spegnere quando la superficie sarà ben dorata).

Sfornatele, lasciatele raffreddare, poi tagliate della forma che preferite (rettangolare, quadrata ma anche a losanghe)  in porzioni singole, che potrete conservare in un contenitore a chiusura ermetica magari avvolte nella carta forno come ho fatto io.

Queste, come tutte le altre che trovate nel blog, sono perfette per colazione ma anche per merenda, se poi fate come me potete usarle anche per un pranzo veloce e se proprio non avete voglia di prepararle, vi aspetto oggi per farvele assaggiare!

 

Intanto che ci sono vi ricordo il secondo appuntamento, sempre a Biffi Gusto, il 10 novembre, realizzeremo insieme il Villaggio di Natale proprio come lo scorso anno, vi ricordate? L’evento era andato sold out per ben due date, e anche quest’anno siamo sulla buona strada perché ci sono già un buon numero di iscritti, per cui fate in fretta per non perdere il vostro posto!

 

barrette/ Colazione/ Regali home-made/ Ricette Sane/ show cooking

Barrette ai cereali

Chi mi segue da un po’ saprà che mi adoro produrre barrette,  negli anni ne ho fatte un po’ di tanti tipi, come queste o queste o ancora queste e avevo promesso che sarebbero state le ultime ma così non è, ci sono ricascata!

Sono una preparazione che piace molto, tanto che mi è stato chiesto di realizzarle nel prossimo show cooking in calendario, per cui amici di Piacenza e dintorni amanti delle barrette, prendete carta e penna e segnatevi questa data:

Sabato  6 ottobre ore 16.30

presso Biffi gusto a San Rocco al porto

Per chi non lo conosce Biffi Gusto è uno spazio polifunzionale del Gusto dove si possono trovare prodotti unici, provenienti da tutto il Mondo, di alta qualità e dal design ricercato è  inserito nel contesto di  una Location  per eventi , Corte Biffi, dove  si organizzano CORSI DI CUCINA ma anche meeting, cene aziendali e cerimonie, un posto davvero unico e meraviglioso.

Durante questo show cooking realizzerò due ricette inedite di Barrette, se volete venire ad assaggiarle vi aspetto, vi basterà prenotare direttamente presso Biffi Gusto, l’evento è GRATUITO ma la prenotazione è gradita!

Vi anticipo la prima ricetta  per la quale  ho utilizzato i prodotti che sono in vendita proprio da Biffi Gusto, il muesli biologico Mimina  è davvero ottimo e usarlo velocizza la preparazione,   l’aloe candito è una chicca ed è da assaggiare per non parlare dell’olio aromatizzato al limone; tutti i gusti si armonizzano alla perfezione per dare a queste barrette un sapore davvero unico.

BARRETTE AI CEREALI

INGREDIENTI

90 gr di muesli mela e cannella

50 gr di mandorle tagliate a lamelle

50 gr di aloe candito

50 gr  di miele

1/2  cucchiai di olio di oliva al limone/arancio

PREPARAZIONE

Versate il miele in una pentola capiente e antiaderente, è meglio scaldarlo per renderlo più fluido ed incorporare più facilmente gli ingredienti. Quando sarà caldo aggiungete il muesli, le mandorle e l’aloe tagliato in pezzetti amalgamate bene tutto quanto con una spatola per qualche secondo. Versate l’impasto ottenuto in una teglia (meglio se quadrata) precedentemente foderata con un foglio di carta forno leggermente oliato.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 135° per 35 minuti, lasciate raffreddare prima di tagliarle, e se volete farlo con più facilità potete spennellare con poco olio la lama del coltello

 

ps qui sotto la locandina dell’evento e piccolo spoiler … la data del prossimo corso, quello che ha fatto due sold out lo scorso anno e che anche quest’anno sta già andando a ruba!

 

 

barrette/ Biscotti/ Colazione/ Dolci/ Gluten free/ Per tutte le stagioni/ Regali home-made/ Ricette Sane

barrette: le ultime promesso!

barrette quinoa   Va beh quando vi avrò stufato, ditelo! ma io ho ancora sperimentato delle barrette!! stavolta sono ancora più veloci da fare, estremamente adattabili in base alle esigenze di ognuno e soprattutto a quello che avete nella credenza e per di più sono senza latticini, senza uova, senza glutine e senza zucchero… più di così?? La ricetta originale (che ovviamente non è questa qui sotto,  perché io l’ho adattata come al solito) l’ho presa da un libro di pasticceria naturale acquistato di recente per cercare di produrre ugualmente dolcini anche nonostante le restrizioni di questo periodo. In sostanza per pasticceria naturale si intende una pasticceria dove non si usano zuccheri comuni e dove si cerca di limitare l’uso di uova, latticini e di frumento. Ora eccovi la ricetta, (io le ho fatte a forma di barrette ma nessuno vi vieta di fare una torta vera e propria) il risultato è morbido all’interno e croccante all’esterno, decisamente piacevole tanto che le mie barrette son finite subito Triste tra parentesi metterò le alternative così non avete scuse per non provarle! si possono tranquillamente fare con tutti gli ingredienti che si trovano al super e dimenticavo di dirvi che sono davvero energetiche, come sostituto di un pranzo sono perfette, leggere così da non appesantire ma sazianti ve lo assicuro!!

Quinoa, cranberry and coconut bar senza, senza e senza ancora

Ingredienti secchi in tutto devono essere 300g in proporzioni variabili che dipendono dal gusto personale, io personalmente ho fatto così:

  • 100 g di quinoa soffiata (andrebbero benissimo anche l’avena, il miglio soffiato, o semplicemente  i cornflakes o il riso soffiato)
  • 50 g di mandorle tagliate grossolanamente a coltello (oppure nocciole, noci, semi di girasole, di zucca…)
  • 100 g di farina di cocco
  • 50 g di cranberry (oppure uvetta e qualsiasi tipo di frutta disidratata come albicocche, datteri, fichi secchi…)
  • la buccia grattugiata di un limone bio

ingredienti umidi

  • 50 ml olio di semi di mais
  • 60 ml sciroppo di riso (secondo me può andare bene anche il miele, le prossime che faccio provo e vi faccio sapere!)
  • succo di un limone

Procedimento Mettete in un recipiente gli ingredienti asciutti e mischiate per bene con le mani. Scaldate in un pentolino lo sciroppo e l’olio, a fuoco basso e mescolate con una frustina perché si amalgamino tra loro, poi a fuoco spento unite il succo del limone, versate tutto sugli ingredienti asciutti e mescolate fino ad ottenere un impasto ben amalgamato e leggermente asciutto. Stendete con le mani su una teglia l’impasto dandogli una forma rettangolare e uno spessore di circa 1 cm, premete bene con le mani per uniformare il tutto. Cuocetelo in forno caldo a 180° per 20/25 minuti o fino a quando non diventerà dorato in superficie, lasciatelo freddare un pochino e poi procedete con i tagli (ma a staccarle aspettate che siano completamente fredde perché sono decisamente fragili!) se volete farne delle barrette, ovviamente!

CONSIGLIA Pasta e lenticchie