Warning: Parameter 2 to azindex_posts_where() expected to be a reference, value given in /home/pappaeci/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286
DIY Archives - Pagina 3 di 5 - Pappaecicci
Browsing Category

DIY

DIY

Torta di pannolini: istruzioni per realizzarla

Se pensavate che fossi sparita o rimasta in ferie, ecco vi siete sbagliati! Sono qui e sono tornata, aimè, dalle mie meravigliose vacanze in Egitto, ritornata con tanto lavoro da fare, e tanti progetti (non culinari) in mente, alcuni dei quali anche già realizzati e che vi mostrerò man mano che gli eventi si svolgeranno, in modo da non rovinare la sorpresa ai destinatari. Quello di oggi è un post un po’ diverso dal solito, una torta che per una volta non si mangia!!

tortapannolini3

Diciamo che una mia carissima amica moooolto più coraggiosa di me ha da poco partorito un meraviglioso cucciolino di nome Elia (il figlio numero 4, ecco perché la ritengo molto coraggiosa), Elia è un bimbo fortunatissimo è attorniato da 3 splendide  sorelle che lo straviziano e lo coccolano, è meraviglioso vedere come questo bimbo di appena due mesi e 6 kg di anelli di ciccia chiacchieri amabilmente con loro e regali sorrisi…
Arrivo proprio ora dalla visita che le ho fatto, mi sono spupazzata quel cucciolino per un bel po’, tanto da farmi tornare la voglia di averne uno mio da poter stritolare e sbaciucchiare, ma tornata a casa sono tornata alla realtà e ho deciso di scrivere questo post (così non ci penso)e raccontarvi come si prepara questa meravigliosa torta, che dà tante soddisfazione durante la realizzazione esattamente come una torta vera!

tortapannolini2

Ma ora vado a spiegarvi come si realizza
Ingredienti  per la torta che vedete in foto:
4 pacchi di pannolini taglia 4-9 kg;
un vassoio di cartone 38 cm di diametro,
del nastro di organza azzurro,
tanti elastici
un tubo di cartone dello scottex
un po’ di spago.
Per prima cosa ho arrotolato tutti i pannolini fermandoli pressappoco alla stessa altezza con un elastico (e questo è il lavoro che richiede più pazienza), poi ho iniziato a montare la torta: ho posizionato un tubo di cartone (tipo quelli dello scottex, per intenderci) al centro ed ho, aiutandomi con un elastico abbastanza grande che ho messo sul tubo, inserito i pannolini facendo dei cerchi concentrici fino a riempire tutta la base del vassoio, ho continuato così anche per il secondo e terzo piano.
Ho poi fissato i tre piani aiutandomi  con un po’ di spago che ho fatto girare intorno avendo l’accortezza di cercare di fissare un piano all’altro, ricoperto gli elastici con del nastro di raso bianco, visto che il nastro di finitura che ho scelto era di organza e dunque trasparente, e rifinito con il nastro di organza e un pupazzo come topper.
Infine per personalizzare ulteriormente la mia torta ho pensato di creare delle bandierine decorative, semplicemente con carta da regalo azzurra e un altro po’ di spago e due stecchini da spiedini, ho ritagliato la carta, scritto il nome (che per fortuna era cortissimo) su 4 bandierine e attaccato le bandierine sullo spago che a sua volta è stato avvolto sugli spiedi con un pochini di colla vinilica, il tutto infilato nei pannolini.

toppertortapannolini1

Direi che con quello che costano i pannolini sarà sicuramente un regalo apprezzato e di sicuro effetto, se poi all’interno volete aggiungere delle piccole sorprese sarà ancora più bello per chi lo riceve!!
Un bacio a tutti e alla prossima con un altro gran bel progetto

Aggiornamento del 3/03/2013 la foto di una torta realizzata per la piccola Teresa! <3 questa al suo interno conteneva tanti piccoli regalini per la piccola!

DIY/ Senza categoria

Bon bon degli auguri! 5^ e ultima puntata

BON BOB1 Mi piace il nome che mi è uscito per questa ricetta! Bon Bon degli auguri! Vi lascio l’ultima ricetta per i regalini , non è proprio veloce da fare (se volete fare le meringhe in casa!)ma abbiamo anche le calze della befana da riempire, no? e per quelle c’è tutto il tempo!! Bon bon di meringa ripieni al caramello ricoperti di cioccolato Ingredienti per 30 dolcetti piccole meringhe in numero pari (se le mangiate mentre preparate i bon bon mangiatele in numero pari mi raccomando!) (se non avete voglia di farle andranno benissimo quelle in busta del super!) due barrette di mars una noce di burro salato 200 g di cioccolato fondente 3 tavolette di burro di cacao Procedimento Io ho sciolto nel microonde le barrette di mars con il burro salato a 350W per 2 o 3  minuti, rimestando ogni tanto per aiutarlo a fondere meglio. Ho poi accoppiato le meringhe mettendo poco caramello e ho lasciato asciugare Nel frattempo ho fatto fondere nel microonde il cioccolato fondente a bassissima temperatura 160 W fino a che non si è sciolto bene e poi ho aggiunto il burro di cacao che rende molto più fluido il cioccolato e lo fa scivolare via bene durante la copertura dando anche una nota più croccante. Ho lasciato indurire e… pronti! ORA IL MOMENTO DEGLI AUGURI Auguro a tutti voi che siete passati per questo mio angolino speciale il Più Sereno Natale, con tutto il cuore!! BON BON 2    

DIY/ Inverno/ Natale/ Regali home-made

Preparato per vin brulè … regalini 3 puntata

Rieccomi con il terzo post dedicato ai pensierini home-made per questo Natale. L’idea di questo vasetto di preparato veramente speciale mi è venuta così, non so nemmeno io da dove ma vi dirò che mi piace molto! Ho cercato nel web la ricetta originale ma poi ho capito che non c’è una ricetta originale ma che ognuno lo fa un po’ in base ai gusti personali dunque ho provato e vi dirò che il risultato mi soddisfa!

vin2

Ingredienti:
250 gr di zucchero di canna chiaro
2 stecche di cannella
10 chiodi di garofano
50 gr di mele essiccate
la scorza di un limone e di un’arancia biologici entrambi
1 grattata di noce moscata
Procedimento
Nel mortaio mettere i chiodi di garofano e pestarli per ridurli in polvere, fare lo stesso con una delle due stecche di cannella.
Lavare bene gli agrumi e asciugarli, con il pelapatate prelevate la buccia in modo da non prendere la parte bianca che renderebbe amaro il tutto, mettere su un piatto e porre nel microonde alla massima potenza per due minuti, togliere dal piatto, aspettare che si freddino un attimo e pestarli anche loro nel mortaio (saranno diventati secchissime e profumatissime) Nel caso non aveste il microonde potete seccarle sul termosifone (se avete sufficiente tempo a disposizione visto che ci vorranno almeno due o tre giorni, a meno che voi non abbiate l’abitudine di tenere in casa un clima equatoriale) o nel forno ventilato fino a che non si seccano.
In un vaso capiente mettere lo zucchero, la stecca di cannella intera, le mele essiccate, la noce moscata e tutto ciò che avete pestato al mortaio, chiudete il vaso e lasciate riposare almeno una settimana, io almeno una volta al giorno scuoto un po’ il vaso ma forse non serve nemmeno!

vin





vin1

Packaging
Io ho messo come copri-vaso un pirottino da tartelletta preso all’Ikea, l’ho legato con un filo di raffia in colore naturale  a cui ho anche legato una tag con le istruzioni per l’uso. Ho scaricato da qui queste magnifiche etichette, ne ho tagliata una e  voilà! Ho pensato di preparare le tag da attaccare ai vasetti con le istruzioni per la preparazione (le mie sono scritte a mano, sono pigra e non avevo voglia e tempo di rifare le foto) ma voi se volete…

vin tag1

…potete scaricare il file in formato pdf pronto per la stampa  qui, spero vi piacciano

Con questa ricetto partecipo al contest di Sonia!

Voglia di Natale - Dicembre - Raccolta di ricette