Browsing Category

Per tutte le stagioni

barrette/ Colazione/ Collaborazioni/ Per tutte le stagioni/ Regali home-made/ Ricette Sane/ show cooking

Barrette al latte condensato

Come vi avevo anticipato nel post di martedì le ricette che farò oggi durante lo show cooking a Biffi Gusto saranno due queste barrette con la granola gusto mela e cannella  e queste che vi presento ora con il latte condensato “rubate” a una delle mie icone in fatto di food Nigella Lawson, se non la conoscete rimediate subito!

Le ricette sono entrambe buonissime ma io, da golosa ormai senza speranza, preferisco queste ultime.

Ecco dunque la mia versione riadattata delle barrette di Nigella

INGREDIENTI

130 gr di latte condensato

100 gr di avena al cioccolato e nocciole

30 gr di ciliegie candite

20 gr di semi di chia

40 gr di frutta secca a piacere (per me nocciole)

PREPARAZIONE

Unite i fiocchi d’avena,  i semi  di chia e le nocciole precedentemente tostate e tritate grossolanamente.

Fate  scaldare il latte condensato e unitelo agli ingredienti secchi avendo cura di mescolare bene il composto.

Foderate una teglia con carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 130/140° per circa un’ora (Il tempo di cottura può variare da un forno all’altro. Quando le fate per la prima volta prendete nota del tempo necessario. Potete spegnere quando la superficie sarà ben dorata).

Sfornatele, lasciatele raffreddare, poi tagliate della forma che preferite (rettangolare, quadrata ma anche a losanghe)  in porzioni singole, che potrete conservare in un contenitore a chiusura ermetica magari avvolte nella carta forno come ho fatto io.

Queste, come tutte le altre che trovate nel blog, sono perfette per colazione ma anche per merenda, se poi fate come me potete usarle anche per un pranzo veloce e se proprio non avete voglia di prepararle, vi aspetto oggi per farvele assaggiare!

 

Intanto che ci sono vi ricordo il secondo appuntamento, sempre a Biffi Gusto, il 10 novembre, realizzeremo insieme il Villaggio di Natale proprio come lo scorso anno, vi ricordate? L’evento era andato sold out per ben due date, e anche quest’anno siamo sulla buona strada perché ci sono già un buon numero di iscritti, per cui fate in fretta per non perdere il vostro posto!

 

Per tutte le stagioni/ Torte/ Torte WOW

Torta al gelato

Quando ho visto questa torta non ho potuto resistere, proprio come mi era successo per questa, te la ricordi? L’ho salvata e mi sono ripromessa di farla non appena ce ne fosse l’occasione! E quale occasione migliore del Ferragosto? Una torta al gelato, si si hai letto bene! Una torta in cui il gelato è nell’impasto, da non credere eh!

La ricetta originale non so più dove sia, sta di fatto che io l’ho trovata  da  Enrica, alias Chiarapassion, l’ho rivista poi sia nel libro “Dolci di Casa” della mia carissima Natalia di Tempo di Cottura e credo anche da molte altre, per cui non faccio altro che accodarmi allo stuolo delle blogger che l’hanno provata e adorata, e sono sicura che farai così anche tu!

Una torta che si prepara in 2 minuti, ma non così per dire.. per davvero!

Parto con una precisazione, per realizzare questa torta ho fatto doppia dose e messa in due teglie identiche per avere già i due dischi pronti da farcire, ho preferito rifare l’impasto due volte, è talmente tanto veloce che in questo modo ero sicura di dividerlo perfettamente negli stampi

 


Per le due tortiere da 26 cm di diametro

2 x 500g di gelato in vaschetta al gusto che preferisci  purché non sia frutta (per me panna)

2 x 180 g di farina 00

2 x 1/2 bustina di lievito per dolci

Per la crema 

500 ml di panna da montare

250 g di mascarpone

160 g di latte condensato

2 cucchiaini di miele chiaro

Preparazione

In una ciotola capiente mettere il gelato lasciato a temperatura ambiente per un po’ finché non sia un po’ sciolto  e mescolabile, aggiungere la farina e la mezza bustina di lievito e mescolare con l’aiuto di una spatola

Versare il composto ottenuto in una tortiera precedentemente foderata con carta da forno e mettere in forno statico a 180° per 30 minuti, fai sempre la prova stecchino!

Ripetere il procedimento per la seconda torta e lasciare raffreddare prima di sformare le torte

Mentre le torte si freddano puoi preparare la crema, metti tutti gli ingredienti in una ciotola capiente montando con le fruste o con un robot (io tutto nel Bimby con la farfalla a vel 3) e monta finché la crema non risulterà densa tanto da non cadere dal cucchiaio.

Versa la crema in un sac a poche  munito di bocchetta liscia e inizia a decorare la torta, parti dall’esterno facendo degli spuntoni abbastanza simili di grandezza su tutto il primo strato, sovrapponi il secondo strato e procedi allo stesso modo finché non finisci la crema

Se, come è capitato a me, quasi alla fine credi di non averne a sufficienza, usa quella che ti resta per fare un cerchio al centro che poi ricoprirai con cioccolato o con quello che preferisci. Io ho scelto il cioccolato bianco perché in casa mette d’accordo tutti ma un buon cioccolato fondente ci sarebbe stato benissimo e avrebbe creato il giusto contrasto di colori.

Se vuoi vedere il video della realizzazione puoi seguire questo link, se ti piace condividilo sui social e se la rifai taggami, sarò felice di condividere sui miei profili anche la tua torta!

A presto!

Katia

 

 

 

Colazione/ Dolci/ Per tutte le stagioni/ show cooking/ vita da blogger

Matcha Cake al mascarpone e un appuntamento a Casalmaggiore da Scavolini

 

Eccoci con un nuovo appuntamento, dopo quello di Reggio Emilia un nuovo

Cooking Lab

Scavolini Store Casalmaggiore

lo show cooking presso lo Scavolini Store di Casalmaggiore, questa volta il tema ha stuzzicato la mia voglia di sperimentare e mi sono rilanciata su di un ingrediente che avevo già provato diversi anni fa ma che non mi aveva conquistato al primo assaggio, il the matcha.

Il the matcha non è un ingrediente semplice, è un ingrediente a cui serve un po’ di tempo, il palato va educato ai gusti nuovi in effetti. Non è un the come siamo abituati a bere, infatti si presenta in polvere solubile che va sciolta nell’acqua calda,o nel latte vaccino o anche vegetale,  questa forma fa si che ci sia una maggiore concentrazione di sostanze rispetto all’usuale infusione a cui siamo abituati.

Se al primo assaggio non mi ha convinto al secondo è riuscito a conquistarmi, in questo cake da un sapore davvero fantastico, assolutamente da provare.

Oltretutto è anche molto elegante, il tono di verde che assumono i cibi è anche molto di tendenza!

Ma torniamo alle millemila proprietà benefiche di questo superfood:

-è ricchissimo di antiossidanti, di catechine nello specifico, è un ottimo rimedio anti-invecchiamento e disintossicante

-Calma le mucose dello stomaco e dell’intestino

-è ricco di vitamine B1, B2 e C, beta-carotene, sali minerali, polifenoli e caffeina (se siete sensibile fate attenzione a non berne troppo)

 

MATCHA CAKE AL MASCARPONE

INGREDIENTI

  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 200 g di zucchero di canna chiaro
  • 250 g di mascarpone a temperatura ambiente
  • 250 g di farina 00
  • una bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale
  • 100 g di gocce di cioccolato bianco
  • 2 cucchiaini rasi di tè verde matcha sciolti in poco latte tiepido
  • zucchero a velo e the matcha per decorare

PREPARAZIONE

Preriscaldate il forno a 170°C, foderate con la carta forno bagnata e strizzata una teglia da plumcake.

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa chiara e spumosa (10 minuti), aggiungete il mascarpone, l’estratto di vaniglia, il sale e il matcha sciolto nel latte tiepido ed amalgamate il tutto.

Se l’impasto dovesse risultare troppo denso, aggiungete poco latte fino ad ottenere unimpasto più morbido.

Unite  la farina setacciata assieme al lievito ed incorporarla all’impasto delicatamente e per ultime le gocce di cioccolato bianco.

Versate l’impasto nello stampo e cuocere per 45 minuti/1 ora a seconda del forno, vricordate di verificare la cottura inserendo uno stecchino nella parte centrale della torta, se uscirà asciutto sarà possibile sfornare il dolce. Lasciate raffreddare e sformate. Spolverizzate con zucchero a velo e the matcha per decorare.

E se proprio non siete nei paraggi ma volete scoprire di più su questo fantastico superfood Vi lascio l’evento su Facebook,  sarà anche possibile seguire tutte le fasi dell’evento direttamente sulle storie su Instagram Stories di iFood!

 

 

 

 

CONSIGLIA Panini maialini