Browsing Category

Ricette Base

antipasti/ Conserve, marmellate e salse/ Finger food/ Gluten free/ Per tutte le stagioni/ Primavera/ Ricette Base/ Ricette Sane/ Senza latticini/ senza uova/ Veg

Hummus carote, timo e limone

buzzoole code

Ci sono quei giorni in cui avete voglia di qualcosa di buono e salutare e non sapete cosa fare?
Questo Hummus preso dal libro di Arianna di Alimentazione in Equilibrio è buenerrimo e salutare allo stesso tempo! Provatelo con verdure fresche di stagione crude o anche su cracker di semi o pane di segale tostato e poi mi fate sapere!

Hummus carote, timo e limone
Ingredienti
300g di carote
220 g di ceci lessati
1 cucchiaio di tahin
1 limone 
1spicchio di aglio
olioevo
sale
Preparazione
Lavare, pelare le carote e tagliarle a bastoncini, disporle su di una teglia con lo spicchio di aglio sbucciato, il timo e un filo di olio evo, infornare a 200° per 30 minuti.
Una volta intiepidite le carote metterle in un robot con gli altri ingredienti: ceci, tahin, il succo di mezzo limone, lo spicchio di aglio (se ne può mettere anche meno se non piace eccessivamente), le foglioline di timo (io ho usato del timo essiccato bio) e una grattata di buccia di limone (ovviamente non trattato altrimenti diventa una grattata di pesticidi), sale e olio evo.
Frullare il tutto fino ad ottenere una crema (io preferisco una crema non liscissima, ma va a gusti, potete scegliere come preferite) aggiustare di sale e aggiungere un filo di olio evo e qualche fogliolina di timo prima di servire in tavola. 
note
Questa crema si conserva benissimo per diversi giorni se tenuta in frigorifero ben coperta con carta pellicola. 
E’ perfetta su crostini di pane di segale bruschettati o anche come accompagnamento a bastoncini di verdure crude come per esempio carote, finocchi, peperoni, zucchine….

Collaborazioni/ Crock-Pot/ I miei aiuti in cucina/ Per tutte le stagioni/ Ricette Base

Ragù di carne nella Crock-pot

hello fall
Quando è arrivata la mia nuova Crock pot ho subito avuto l’impressione che io e lei saremmo diventate amiche, di quelle vere, che non si lasciano più qualsiasi cosa accada, diciamo che l’ho osservata per un po’ e poi mi sono decisa ad affidarle sfide non indifferenti! Ho iniziato con una torta, vi starete chiedendo quale mente malsana pensa a fare una torta in una pentola, beh io ormai credo di aver fatto torte dovunque e questa mi mancava! La torta è venuta bene ma devo ancora perfezionare la tecnica, cosa invece che non mi tocca fare con il ragù, uscito perfetto al primo colpo!
Perchè vi ho detto che è la pentola per donne moderne? Semplicemente perchè è perfetta per chi come me lavora a tempo più che pieno, con lei si ottengono grandi risultati anche senza stare ore ai fornelli, per questo ragù l’ho accesa in pausa pranzo e la sera dopo cena ero pronta per preparare le lasagne per il freezer per i pranzi di corsa dei prossimi giorni! Non è ovviamente perfetta solo per chi lavora, un po’ di tempo libero per fare altre cose serve a tutti no!? Mentre lei cuoce si possono fare infinite cose e non rischiamo che i cibi si attacchino o che brucino, non serve nemmeno mescolare!
Adesso vi elencherò alcuni dei vantaggi di questo meraviglioso elettrodomestico:
–  La cottura a bassa temperatura in un contenitore chiuso aiuta a preservare i succhi di carne e ortaggi, che hanno un elevato valore nutrizionale e avvolgono il cibo senza perdersi o evaporare e i sapori si mantengono intatti, non otterrete risultati simili alla cottura a vapore, la maggior parte delle volte insipidina
– E’ Semplice. Bastano 10 minuti per fare tutto. La pentola Crock-Pot è perfetta per tutti i cuochi, principianti ed esperti!
– E’ Economica. Utilizzare una pentola Crock-Pot fino a quattro volte più economico delle normali cotture in forno, induzione o gas, il consumo energetico è molto più basso.
– Sicura. Grazie al basso consumo energetico, equivalente ad una lampadina di circa 80/100W, è assolutamente sicuro lasciare accesa Crock-Pot mentre ci si occupa di altro, senza bisogno di assistenza o controllo. Si può lasciare la pentola accesa anche di notte, mentre si riposa e al risveglio trovare la ricetta pronta.
– Si pulisce velocemente. La Crock-Pot è molto facile da pulire! Può essere lavata a mano, grazie al rivestimento antiaderente la pulizia sarà molto veloce e pratica. Oppure si può mettere la parte in ceramica direttamente in lavastoviglie.
Ovviamente ho trovato anche un difettuccio, manca il timer, che per la torta che richiede un tempo più breve, per esempio, mi sarebbe stato utile,  però penso di ovviare presto a questo problema con una presa intelligente comandabile da app di quelle che si trovano facilmente in commercio, ancora più comoda di un timer!
crockpot lasagne
RAGU’
1 kg di carne di manzo macinata grossa
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
250 gr di salsa di pomodoro
2 cucchiai abbondanti di sale e verdure pronto
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
PREPARAZIONE
Mettere nella Crock-pot l’olio,  la carne, la salsa, il concentrato e le verdure con il sale (io ne ho un vasetto che mi ha regalato una mia cliente ma se non lo avete potete mettere un trito di carote, sedano e cipolla circa 6 cucchiai in tutto e un cucchiaio di sale grosso) date una mescolata con un cucchiaio di legno e mettete il coperchio, accendete su low  e dimenticatevi del ragù per 8/10 ore, vi ricorderete di averlo preparato quando sentirete un meraviglioso profumo che invade la casa.
Vi avevo detto che era veloce vero??
Dimenticavo di dirvi che la Crock-pot è anche molto capiente, ci sta tranquillamente anche 1.5/1.8 kg di carne senza problemi! A presto con i prossimi esperimenti!

 

Conserve, marmellate e salse/ Dolci/ Per tutte le stagioni/ Ricette Base

Crema Pasticcera con panna da cucina

Sapete quando tornate dalle vacanze e non avete in casa niente ma avete voglia di fare un dolce per la vostra famiglia? Ecco, ieri stavo ero proprio in quella situazione! Siamo tornati e volendo fare un dolce e guardando che cosa mi suggeriva il frigorifero aveva disposizione un guscio di pasta frolla nel freezer  già cotto, dei frutti rossi congelati e volevo fare una crema pasticciera ma purtroppo non avevo in casa latte.
 E’ iniziata così la ricerca, ho provato  a frugare di qua e di là per vedere se avevo dei latti vegetali piuttosto che qualcosa che potesse sostituire il latte nella ricetta originale  e così ho scovato in dispensa due confezioni di panna da cucina quella lunga conservazione, sì, so che non sarà la soluzione migliore però ho detto proviamo!

E così ho deciso: ho messo due confezioni di panna da cucina che pesavano 200 g l’una e le ho unite insieme ad un po’ di acqua per arrivare alla quantità prevista dalla ricetta cioè 500 g

Sono pienamente consapevole che non è la ricetta della Crema Pasticciera da grande chef però mi rendo anche conto che a tanti capiterà come me di non avere in casa tutto il necessario ma di aver voglia di fare una torta e perciò questa mi sembra una valida alternativa, tra l’altro davvero buona!


Ingredienti
400 g di panna da cucina a lunga conservazione
100 g di acqua 
100 g di zucchero 
due uova intere 
50 g di farina 
un cucchiaio di estratto di vaniglia una bacca di vaniglia
Preparazione
Nel Bimby mettere le due confezioni di panna da cucina e l’acqua e azionare a velocità 3 per miscelare il tutto, unire tutti gli altri ingredienti e cuocere 7 minuti a velocità 4 a 80°

Mettere in un recipiente e coprire subito con la pellicola a contatto in modo da non far formare la pellicina a contatto con l’aria. Se non la usate immediatamente mettetela in frigo appena raffreddata per evitare la proliferazione batterica.

nota: Volendo si potrebbe anche aumentare la dose raddoppiando ingredienti e mettendo a 12 minuti come tempo di cottura

Io l’ho usata per farcire il guscio di frolla e poi ho ricoperto con frutti rossi congelati, vi dirò che non è durata tanto…

Come al solito se provate mi dite come vi è venuta??