Warning: Parameter 2 to azindex_posts_where() expected to be a reference, value given in /home/pappaeci/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286
vita da blogger Archives - Pagina 3 di 10 - Pappaecicci
Browsing Category

vita da blogger

Colazione/ Dolci/ Per tutte le stagioni/ show cooking/ vita da blogger

Matcha Cake al mascarpone e un appuntamento a Casalmaggiore da Scavolini

 

Eccoci con un nuovo appuntamento, dopo quello di Reggio Emilia un nuovo

Cooking Lab

Scavolini Store Casalmaggiore

lo show cooking presso lo Scavolini Store di Casalmaggiore, questa volta il tema ha stuzzicato la mia voglia di sperimentare e mi sono rilanciata su di un ingrediente che avevo già provato diversi anni fa ma che non mi aveva conquistato al primo assaggio, il the matcha.

Il the matcha non è un ingrediente semplice, è un ingrediente a cui serve un po’ di tempo, il palato va educato ai gusti nuovi in effetti. Non è un the come siamo abituati a bere, infatti si presenta in polvere solubile che va sciolta nell’acqua calda,o nel latte vaccino o anche vegetale,  questa forma fa si che ci sia una maggiore concentrazione di sostanze rispetto all’usuale infusione a cui siamo abituati.

Se al primo assaggio non mi ha convinto al secondo è riuscito a conquistarmi, in questo cake da un sapore davvero fantastico, assolutamente da provare.

Oltretutto è anche molto elegante, il tono di verde che assumono i cibi è anche molto di tendenza!

Ma torniamo alle millemila proprietà benefiche di questo superfood:

-è ricchissimo di antiossidanti, di catechine nello specifico, è un ottimo rimedio anti-invecchiamento e disintossicante

-Calma le mucose dello stomaco e dell’intestino

-è ricco di vitamine B1, B2 e C, beta-carotene, sali minerali, polifenoli e caffeina (se siete sensibile fate attenzione a non berne troppo)

 

MATCHA CAKE AL MASCARPONE

INGREDIENTI

  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 200 g di zucchero di canna chiaro
  • 250 g di mascarpone a temperatura ambiente
  • 250 g di farina 00
  • una bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale
  • 100 g di gocce di cioccolato bianco
  • 2 cucchiaini rasi di tè verde matcha sciolti in poco latte tiepido
  • zucchero a velo e the matcha per decorare

PREPARAZIONE

Preriscaldate il forno a 170°C, foderate con la carta forno bagnata e strizzata una teglia da plumcake.

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa chiara e spumosa (10 minuti), aggiungete il mascarpone, l’estratto di vaniglia, il sale e il matcha sciolto nel latte tiepido ed amalgamate il tutto.

Se l’impasto dovesse risultare troppo denso, aggiungete poco latte fino ad ottenere unimpasto più morbido.

Unite  la farina setacciata assieme al lievito ed incorporarla all’impasto delicatamente e per ultime le gocce di cioccolato bianco.

Versate l’impasto nello stampo e cuocere per 45 minuti/1 ora a seconda del forno, vricordate di verificare la cottura inserendo uno stecchino nella parte centrale della torta, se uscirà asciutto sarà possibile sfornare il dolce. Lasciate raffreddare e sformate. Spolverizzate con zucchero a velo e the matcha per decorare.

E se proprio non siete nei paraggi ma volete scoprire di più su questo fantastico superfood Vi lascio l’evento su Facebook,  sarà anche possibile seguire tutte le fasi dell’evento direttamente sulle storie su Instagram Stories di iFood!

 

 

 

 

Regali home-made/ Senza cottura/ show cooking/ vita da blogger

Sigari di cioccolato per la festa del papà

Come vi avevo preannunciato nell’ultimo post eccomi con la ricetta dei sigari di cioccolato  che ho realizzato durante lo showcooking di oggi pomeriggio presso lo Store Scavolini di Reggio Emilia, ringrazio davvero tutto lo staff per l’accoglienza che mi hanno riservato, spero di ritornare presto  e ora vi lascio la ricetta! ah ve l’ho detto che non si deve nemmeno accendere il forno?

Sigari di cioccolato

Ingredienti 
100 g di biscotti secchi a piacimento
35 g di burro
100 g di cioccolato fondente o al latte
1 cucchiaio di cacao
2 cucchiai di caffè d’orzo o latte
granella di nocciole qb
Preparazione
Frullare i biscotti e unirli al cioccolato  fuso a bagno maria con il burro, aggiungere il latte e un cucchiaio di granella di nocciole. Mescolare bene il composto e mettere in frigo a rassodare per  15/20 minuti
Una volta freddato l’impasto formare i sigari, intingere la punta di ogni sigaro in un po’di  cioccolato fuso e poi nella granella, porre i sigari formati  in frigo a raffreddare per circa 30 minuti e ripassarli nel cacao.
Avvolgere i sigari nella pellicola per alimenti e  decorare con le fascette.
Ora vi starete chiedendo dove potete trovare le fascette del “superpapà” immagino…
Semplicissimo ci penso io! Volete sapere come?
Ho preparato per voi un file pdf da stampare e poi successivamente ritagliare, vi basterà cliccare qui  per scaricare il file, che ne dite vi piace il mio regalino??
Come al solito aspetto le vostre ricette su facebook e su instagram, ricordate di taggare #pappaecicci e io correrò a leggerle e ripubblicarle sui miei canali!!
e ora vado a fum… no no a mangiarmi un sigaro! che ricordate, il fumo uccide, il cioccolato no!
Senza categoria/ show cooking/ vita da blogger

Showcooking in store Scavolini

Scrivo questo post con non poca emozione, sabato sarò a fare uno showcooking dedicato ai papà e alla loro festa nello show room Scavolini di Reggio Emilia, non mi sembra vero! Ormai lo sapete  vero quanto mi piaccia fare eventi di questo tipo  e soprattutto quanto mi diverta?

Ho pensato ed elaborato una ricetta che si potrà tranquillamente rifare con i bambini per coinvolgerli nella preparazione di un dolce dall’aspetto insolito ma molto, ma molto goloso.

Vi farò vedere come fare un confezionamento davvero divertente e originale e, lunedì,  qui sul blog troverete la ricetta e una sorpresa speciale! Per cui non dimenticate di fare un giro da queste parti domani sera!!

Ovviamente siete tutti invitati, e, per chi si trova lontano,  cercherò di fare una diretta su facebook così potrete seguire la ricetta direttamente da casa ma se siete in zona fate un salto, perché avrete la possibilità di degustare dal vivo i dolcetti che realizzerò in diretta.

Io un test l’ho fatto e fatto fare ai miei degustatori ufficiali e, vi assicuro,  ne vale la pena 😉