Warning: Parameter 2 to azindex_posts_where() expected to be a reference, value given in /home/pappaeci/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286
cereali Archives - Pagina 3 di 4 - Pappaecicci
Browsing Tag:

cereali

barrette/ Biscotti/ Colazione/ Dolci/ Gluten free/ Per tutte le stagioni/ Regali home-made/ Ricette Sane

barrette: le ultime promesso!

barrette quinoa   Va beh quando vi avrò stufato, ditelo! ma io ho ancora sperimentato delle barrette!! stavolta sono ancora più veloci da fare, estremamente adattabili in base alle esigenze di ognuno e soprattutto a quello che avete nella credenza e per di più sono senza latticini, senza uova, senza glutine e senza zucchero… più di così?? La ricetta originale (che ovviamente non è questa qui sotto,  perché io l’ho adattata come al solito) l’ho presa da un libro di pasticceria naturale acquistato di recente per cercare di produrre ugualmente dolcini anche nonostante le restrizioni di questo periodo. In sostanza per pasticceria naturale si intende una pasticceria dove non si usano zuccheri comuni e dove si cerca di limitare l’uso di uova, latticini e di frumento. Ora eccovi la ricetta, (io le ho fatte a forma di barrette ma nessuno vi vieta di fare una torta vera e propria) il risultato è morbido all’interno e croccante all’esterno, decisamente piacevole tanto che le mie barrette son finite subito Triste tra parentesi metterò le alternative così non avete scuse per non provarle! si possono tranquillamente fare con tutti gli ingredienti che si trovano al super e dimenticavo di dirvi che sono davvero energetiche, come sostituto di un pranzo sono perfette, leggere così da non appesantire ma sazianti ve lo assicuro!!

Quinoa, cranberry and coconut bar senza, senza e senza ancora

Ingredienti secchi in tutto devono essere 300g in proporzioni variabili che dipendono dal gusto personale, io personalmente ho fatto così:

  • 100 g di quinoa soffiata (andrebbero benissimo anche l’avena, il miglio soffiato, o semplicemente  i cornflakes o il riso soffiato)
  • 50 g di mandorle tagliate grossolanamente a coltello (oppure nocciole, noci, semi di girasole, di zucca…)
  • 100 g di farina di cocco
  • 50 g di cranberry (oppure uvetta e qualsiasi tipo di frutta disidratata come albicocche, datteri, fichi secchi…)
  • la buccia grattugiata di un limone bio

ingredienti umidi

  • 50 ml olio di semi di mais
  • 60 ml sciroppo di riso (secondo me può andare bene anche il miele, le prossime che faccio provo e vi faccio sapere!)
  • succo di un limone

Procedimento Mettete in un recipiente gli ingredienti asciutti e mischiate per bene con le mani. Scaldate in un pentolino lo sciroppo e l’olio, a fuoco basso e mescolate con una frustina perché si amalgamino tra loro, poi a fuoco spento unite il succo del limone, versate tutto sugli ingredienti asciutti e mescolate fino ad ottenere un impasto ben amalgamato e leggermente asciutto. Stendete con le mani su una teglia l’impasto dandogli una forma rettangolare e uno spessore di circa 1 cm, premete bene con le mani per uniformare il tutto. Cuocetelo in forno caldo a 180° per 20/25 minuti o fino a quando non diventerà dorato in superficie, lasciatelo freddare un pochino e poi procedete con i tagli (ma a staccarle aspettate che siano completamente fredde perché sono decisamente fragili!) se volete farne delle barrette, ovviamente!

Colazione/ Dolci/ Per tutte le stagioni/ Ricette con la frutta/ Ricette Sane

Progetto colazione sana #2 porridge

  Mi pare di sentire la voce di alcune di voi che dicono: “po… che cosa?” PORRIDGE, ma penso sia normale, io lo avevo sentito nominare solamente nei film ambientati in Gran Bretagna ma non avevo mai pensato bene di rifarlo fino a che, come vi avevo già detto, non ho visto quello di Alex,  e lì mi è partito l’embolo e me lo sono preparato per colazione. Questa simil-pappetta che all’inizio potrebbe sembrarvi poco rassicurante dall’aspetto ha grandi vantaggi primo dei quali mantiene a lungo il senso di sazietà, io ho imparato a prepararmelo quando prevedo di fare tardi per pranzo, è decisamente l’ideale non mi viene fame davvero per tutta la mattina, eliminando così  pasticciamenti vari a metà mattina e non solo sazia ma non appesantisce assolutamente se poi uniamo al tutto che è anche buono direi che non vi resta che provarlo! porridge   Eccovi la ricetta di Alex [copiata pari pari] Ingredienti: Ingredienti per 1 persona:

  • 5 cucchiai colmi di fiocchi d’avena
  • 1 tazzina da caffè di acqua
  • 1 -2 cucchiaini di miele
  • 1 mela tagliata in tocchetti (o un altro frutto a piacere)
  • 1 presa di cannella in polvere (o altra spezia a piacere, p.es. cardamomo)
  • 1 presa di polvere d’arancia io avevo fatto quella di limoni
  • 2 cucchiai di yogurt magro io di yogurt home-made direi nonpropriomagroCon la lingua fuori
  • 3-4 nocciole (io mandorle in scaglie)

Preparazione:
Mettere a scaldare in un pentolino i fiocchi d’avena con l’acqua ed il miele finché il composto non si sarà addensato. Unire lo yogurt, la cannella e la mela tagliata a pezzettini. Mettere in un piatto e aggiungere una spolverata di polvere d’arancia e le nocciole tritate.

Colazione/ Dolci/ Feste dei bambini/ Finger food/ Gluten free/ Per tutte le stagioni/ Torte

in ritardo… saranno gli ultimi fiocchi??

fiocchi1 Eccomi un po’ in ritardo sulla tabella di marcia che mi ero fatta, ma eccomi! Oggi una ricetta veloce (adatta ai miei ritmi e credo anche a quelli di molte voi), una ricetta trovata sul retro di una scatola di cereali (l’unica lettura che mi riesce di fare ultimamente 😛), provata per curiosità e giudicata a dir poco ottima! Questi fiocchi di cereali hanno il gusto di questa, quantomeno le assomigliano molto e sono piaciuti tanto sia ai piccini (si fa per dire!) che ai grandi!! E’ una di quelle ricette in cui è sufficiente cacciare tutto in un mixer e il gioco è fatto, dunque nessuno ha scuse per non provarli!! Io ne ho approfittato per provare questi stampi in silicone che la mia figlioccia mi aveva regalato per Natale e che non avevo ancora avuto occasione di testare (sono veramente spettacolari, ora ho capito cosa hanno di speciale: si sformano che è una meraviglia, mantengono la forma e soprattutto non puzzano!!! quelli che avevo provato in precedenza avevano un odore che mi infastidiva non poco, ma questi no!) li avevo visti da Genny qualche tempo fa e me ne ero innamorata e la mia Dani ha ben pensato di regalarmeli. Speriamo, o almeno io spero, che questi siano gli ultimi fiocchi di neve della stagione, ho voglia di primavera, di vestiti leggeri e di fiori colorati!! Ma veniamo alla ricetta:

Fiocchi di neve ai cereali

Ingredienti

  • 3 uova grandi
  • 150 g di riso soffiato al cioccolato
  • 150 g di burro fuso
  • 100 g di cioccolato fondente o al latte
  • 50 g di zucchero a velo (io, di canna mascobado)
  • 30 g di farina (io, farina di riso)
  • 1 bustina di lievito per dolci

Preparazione Iniziate accendendo il forno a 180°. Mettete i cereali nel mixer e riduceteli a farina, mettete da parte. Nel microonde (500 W) o  a bagno maria fate fondere il cioccolato con 3 cucchiai di acqua. Nel frattempo sbattete le uova nel mixer insieme al burro, lo zucchero, la farina di cereali, la farina di riso e il lievito; aggiungete il cioccolato fuso e mescolate bene per amalgamare il tutto. Versate l’impasto nei pirottini o negli stampini (di silicone decisamente meglio, si sforneranno in un baleno e perfettamente), fate cuocere in forno caldo per 15 minuti, sfornate e lasciate raffreddare su una griglia (come questa per intenderci utilissima e soprattutto economica :P). Una volta freddi io li ho cosparsi con abbondante spolverata di zucchero a velo, FANTASTICI! ps avete visto che sono anche GLUTEN FREE?!!! che si può volere di più!

 

fiocchi2

ora scappo a preparare questi per domani! e come dice una mia amica… che il sole vi baci! Katia