Browsing Tag:

yogurt

Colazione/ Gluten free/ Per tutte le stagioni/ Ricette Base/ Ricette Sane

Ma che blog sarebbe senza… lo yogurt

yogurt
Già proprio così, da qualche parte ho letto che un blog non è un blog che si rispetti se non c’è tra i post quello dello yogurt! Allora, eccomi qui! Non sia mai che il mio bloggino non si rispetti, poi comunque io da quando ho visto questo, lo yogurt non lo compro più, e vi dirò di più, prima lo comperavo di quando in quando perché non mi piaceva tanto, ma ora… lo faccio due volte a settimana anche per mia madre (che invece ne è una gran consumatrice e  brontola quando finisce e mi chiede quando lo rifaccio!) Insomma è a dir poco fantastico, denso e soprattutto non acido… in quanto a grassi… beh diciamo che non è magro ma almeno è fresco, genuino e senza corpi estranei che viaggiano all’interno (vi ricordate quelle brutte storie di animaletti neri dentro i vasetti?? io sì , bleh). Diciamo che la mia ricetta non ha niente di nuovo se non un trucchetto per misurare la temperatura allo yogurt 😉
Ed eccovi allora cosa vi serve per fare un ottimo yogurt home-made:
  • un litro di latte (io uso quello bio-crudo dei distributori)
  • due cucchiai di yogurt bianco non zuccherato possibilmente bio e con la scadenza il più lontano possibile (significa che i fermentini dentro allo yogurt sono più vispi e vivaci)
  • una pentola di acciaio,
  • un colino a maglie strette
  • un termometro digitale (sì quello per provare la temperatura corporea! visto che di solito arrivano fino a 41° è proprio quello che fa al caso nostro)
  • 4 vasetti di vetro da 200g circa con relativi coperchi
Io procedo così: metto nella pentola di acciaio,che dovrebbe avere i bordi un po’ alti, il latte e lo porto a bollore fino a quando non fa la schiuma e la schiuma non arriva ai bordi, il tutto per tre volte consecutive; dopodiché riempio il lavello di acqua tanto da immergere la pentola per 3/4 , immergo la pentola e copro con un coperchio, monto il timer a 7 minuti, passati i quali controllo la temperatura del bimbo (lo yogurt ovviamente) che deve essere compresa tra 38° e 41° a questo punto, non gli do la tachipirina, ma se la temperatura è giusta lo filtro con il colino in un recipiente abbastanza grande da contenere tutto.
In una ciotolina a parte metto i due cucchiai di yogurt e aggiungo un po’ di latte per stemperarlo bene, una volta fatto ciò verso il tutto nel rimanente latte e mescolo con cura; lo travaso nei vasetti e li chiudo.
Preparo la borsa termica con all’interno una coperta di lana ci adagio i vasetti, li ricopro bene con la coperta così che stiano bene al  caldo  e con il phon per capelli scaldo per un minutino l’interno della borsa termica, chiudo e metto a riposare per 6-10 ore al massimo (una volta l’ho scordato e si è inacidito un po’, ovviamente) cercando di non toccare o muovere la borsa per tutto il tempo (i fermenti sono un po’ permalosetti! come dice Paoletta che, ovviamente ha fatto lo yogurt!). Trascorso questo tempo potete aprire la borsa e riporre il vostro yogurt in frigorifero, vedrete come rimane compatto e soprattutto buuuono! Gustatelo con frutta fresca o, come piace a me con composta di albicocche o di amarene. Provate e fatemi sapere!!
Colgo l’occasione per partecipare al 1° giveaway di Zucchero e Sale con molto piacere!! Partecipate numerosi bisogna solo avere un po’ di fortuna e ci sono 2 bei premi che ci aspettano!! Io incrocio le dita e ringrazio Cris per la bella opportunità!
banner
CONSIGLIA