antipasti/ Autunno/ Bimby/ Finger food/ Ricette con la frutta

Un finger food un po’ speciale: *Pere e gelato al Castelmagno*

frutta contest3  Questo è un post a cui tenevo tanto! Partecipare a questo contest di Claudia e Leda, mi intrigava molto, perché era importante la ricetta ,ma soprattutto si richiedeva una certa qualità fotografica [e come sa chi mi legge da qualche tempo, io non fotografo da tanto, anzi, fotografo da quando ho il blog (e si vede!) dunque per me era una sfida da cogliere al volo!!] Le 6 ricette vincitrici avranno l’onore di essere inserite nel prossimo numero del magazine on-line Aboutfood che proprio Claudia e Leda definiscono così: “La nostra idea di magazine vorremmo che non fosse legata soltanto a noi due, alle nostre ricette e al nostro mondo personale … ci piacerebbe che questa rivista accogliesse di volta in volta diverse persone che possano raccontare un pezzetto di ciò che li appassiona di più.” Ecco il perchè di questo contest! about food frutta Premetto che ci ho riflettuto molto su cosa preparare, poi mi sono rivolta verso questo piatto che ho presentato come finger perché secondo me va preso a piccole dosi per il sapore deciso e particolare che ha,  che avevo adocchiato da tanto tempo e che secondo me andava benissimo per il contest, che richiedeva un piatto dolce o salato che avesse come protagonista un frutto invernale: la pera nel mio caso! frutta contest2 La ricetta con qualche variante arriva da un libro della Vorwerk-Contempora intitolato *Gelato che passione* che contiene spunti e idee interessanti dolci e salate (come in questo finger) tutte a base di gelato ovviamente home-made!!

Ingredienti: Per il gelato

  • 40 g di castelmagno grattugiato
  • 1/2 pera
  • 150 g di latte intero
  • 75 g di zucchero (io 25 g di miele e 50 di zucchero)
  • 1 uovo intero
  • 10 g di farina
  • 125 g di panna da montare

Per le pere al vapore:

  • 1 pera
  • acqua
  • una 1/4 di stecca di vaniglia

Preparazione della pera:

Pelare la pera e tagliarla in 4 spicchi togliendo anche il torsolo. Io l’ho cotta nel microonde ma si può cuocerla sia nel Bimby che in un tegame o in una vaporiera. Ho posizionato gli spicchi nel contenitore apposito  (tipo questo) e ho messo nel contenitore sotto acqua fino al livello e la bacca di vaniglia. Ho cotto 5 minuti al max che per me è 750W e ho lasciato raffreddare.

Preparazione del gelato: (metto qui la versione con il Bimby)

pelare la 1/2 pera a disposizione per il gelato a tocchetti e metterla nel boccale : 30 sec vel 4. Unire latte, zucchero, uova e farina:1 min vel 2 Unire il castelmagno grattugiato:9 min 90° vel 3 Versare il composto in un contenitore da freezer basso e largo rivestito di pellicola per alimenti e lasciare raffreddare. Lavare il boccale con acqua fredda e posizionare la farfalla e montare la panna a vel 3 finché non monta. Unire delicatamente la panna montata al composto freddo (ben freddo mi raccomando, altrimenti smonta la panna) e metterlo in freezer per almeno 8 ore. Togliere dal freezer e tagliare a pezzi , mettere i pezzi nel boccale 20 sec vel 10 (gradualmente), riunire il composto sul fondo con una spatola e continuare a lavorare 1 min vel 5.…e la versione senza Bimby

Tagliare la pera a brunoise, con un frullino montare zucchero, uova e farina  e miscelare bene, aggiungere le pere, il castelmagno grattugiato e mettere sul fuoco, in un tegamino di acciaio con il fondo spesso per 10 minuti, badando che non raggiunga mai il bollore. Lasciare raffreddare e aggiungere la panna montata con movimenti dal basso verso l’alto molto delicatamente. A questo punto se si dispone di una gelatiera si può mettere il composto nella gelatiera e seguire le istruzioni, se no si può mettere in un contenitore per il freezer  e mescolarlo ogni ora circa fino al raggiungimento della consistenza desiderata.

Composizione del piatto:

Fare delle micro palline di gelato (io ho usato lo scavino che uso per fare le palline di melone, tipo questo), ma siccome è molto, ma molto *scioglievole* le ho fatte e rimesse in freezer per mantenere la forma, intanto tagliare gli spicchi di pere a fettine e disporli a raggera in un ciotolino. Mettere 3/4 fettine di pera e 3/4 micro palline di gelato in ogni ciotolino e servire immediatamente, magari con qualche goccia di miele di castagno, come suggeriva la ricetta.

frutta contest1 frutta contest4

You Might Also Like

20 Comments

  • Reply
    Ely
    30 ottobre 2010 at 7:41

    direi splendida ricetta e splendide foto!

  • Reply
    Federica
    30 ottobre 2010 at 8:04

    Io non ho mai assaggiato il gelato al castelmagno..sarei davero curiosadifarlo..sei stata bravissima! In bocca al lupo per il contest!! Adesso vado a curiosare le altre ricette!!

  • Reply
    Felix
    30 ottobre 2010 at 8:06

    Brava!!! Bellissima la presentazione! E in bocca al lupo 😉

  • Reply
    pappaecicci
    30 ottobre 2010 at 8:21

    Ely: grazie!

    Federica: nemmeno io lo avevo mai assaggiato, gusto deciso, adatto ad un finger secondo me! di più secondo me nausea un pochino!

    Felix: crepi!!

  • Reply
    Federica
    30 ottobre 2010 at 11:01

    Ullallà andiamo sul "tres chic" con questo finger food 😀 Non riesco proprio ad immaginarmi il gusto di quel gelato ma giuro che sta stuzzicando tutta la mia curiosità. Complimenti per l'idea. Un bacione, buon week end

  • Reply
    marcella
    30 ottobre 2010 at 13:22

    E per fortuna che non sei capace di fare foto!
    Mi sa che quest'idea te la rubo!
    Sei bravissima!
    Tremo all'idea del mio lievito nelle tue mani…

  • Reply
    Milena
    30 ottobre 2010 at 21:38

    La ricetta è intrigante: rivisita in chiave moderna il collaudato abbinamento pere e formaggio 😀
    E le foto non sono da meno: la prima e l'ultima in particolare ….
    Mi dici come sei riuscita ad ottenere gli "effetti speciali"(il nero sul fono della prima e il colore della pera nella seconda)?
    In bocca al lupo!!!

  • Reply
    pappaecicci
    31 ottobre 2010 at 8:19

    ciao Milena!! allora la prima devo dirti la verità non lo so! allora io non ho mai fatto corsi, nè letto niente di particolare, nemmeno il manuale della reflex per dirti, dunque vado ad occhio, scatto quando vedo nel mirino qualcosa che, a mio gusto, è buono! Perciò dico che a volte è proprio c… fortuna!! per la seconda invece mi sono scaricata picasa (un software gratutito di google che puoi trovare qui: http://picasa.google.com/) tra le varie funzionalità ha anche quella di fare questa piccola magia!! è un po' il photoshop dei poveri, se mi consenti l'espressione, ma è semplice da usare (photoshop è un po' più complicato) e poi a me non piace tanto l'idea di photoshoppare le foto, voglio essere capace di farle decenti senza trucchi!! Ecco svelato l'arcano!!
    spero di esserti stata utile, buon we lungo!!

  • Reply
    Milena
    1 novembre 2010 at 18:01

    Anch'io intervengo poco o niente sulle foto!
    Grazie per la risposta :DD

  • Reply
    Le pellegrine Artusi
    2 novembre 2010 at 9:13

    Bellissimo e buonissimo,una preparazione molto chic ma che non tralascia il gusto, le foto sono bellissime!!!

  • Reply
    Oxana
    2 novembre 2010 at 23:45

    Ciao Katia,
    ma lo sai che anch'io ho fatto un gelato con la ricotta di capra e la pera. Un pò diversa ricetta della tua. E' venuto veramente un pò particolare.
    Un bacione

  • Reply
    Cristina
    3 novembre 2010 at 9:38

    Ciao,
    grazie per aver aderito al candy.
    Sai che fai delle foto veramente belle?
    Buona giornata
    Cristina

  • Reply
    Jasmine
    3 novembre 2010 at 11:16

    Meraviglia! Ottima idea la ricetta, ma complimenti anche per la foto 🙂

  • Reply
    UnaZebrApois
    3 novembre 2010 at 22:12

    questo è stato l'ultimo post che mi son goduta, prima di partire, venerdì sera!!!Hai creato un capolavoro!!!complimenti e grazie mille di partecipare al mio Swap Natalizio!!!Un mega bacio a stampo!

  • Reply
    terry
    4 novembre 2010 at 8:48

    Il gelato al castelmagno!!!?? ma che piatto stupendo è questo! speciale e chissà che buono! grande ricetta tesoro!

  • Reply
    pagnottella
    4 novembre 2010 at 14:35

    (Tesoro, Il vincotto è possibile farlo in casa, la sua consistenza e mielosa, qui ne fanno largo uso, soprattutto nel periodo natalizio per i dolci.
    I "turrngidd" è possibile impastarli anche col caffè (mai provato) so di persona che adottano questa alternativa…tuttavia spero di procurarmi la ricetta originale del vincotto e di passarla a tutte…
    un bacione ^_^

  • Reply
    luigi pellegrino d'artusi
    4 novembre 2010 at 17:23

    Geniale questa ricetta 🙂 ho appena scoperto il tuo blog, ora me lo leggo, molto interessante anche la ricetta senza glutine col cocco!!!

  • Reply
    Edda
    5 novembre 2010 at 0:33

    Tremendamente intrigante, che creatività!

  • Reply
    @@@Aria in Cucina@@@
    6 novembre 2010 at 6:27

    Che super golosità…e con che buoni ingredienti! grazie di partecipare al mio candy e di avermi fatto conoscere il tuo blog!

  • Reply
    Lo
    7 novembre 2010 at 21:18

    l'idea per questo finger food è davvero geniale….un gelato di formaggio da gustare con le pere è semplicemente fantastico…ma anche la presentazione è molto piacevole…una specie di gioiellino per il palato 🙂

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Insalata di farro e avocado